Contenuto sponsorizzato

Dopo 400 metri di caduta libera sbatte contro la parete e si ferisce, base jumper soccorso dall'elicottero

E' successo a Dro alle 8.30. Il 25enne russo è stato trasportato al Santa Chiara di Trento. 

Pubblicato il - 12 novembre 2017 - 10:04

DRO. Avrebbe voluto veleggiare nell'aria con la sua tuta alare ma qualcosa è andato storto e il 25enne russo che si è lanciato dal Becco dell'Aquila è precipitato al suolo, sbattendo prima su un cengia alberata per poi scivolare alcuni metri e fermarsi su un terrazzino di ghiaia.

 

Poteva andare peggio, se l'è invece cavata con qualche trauma e un grande spavento. Dopo un salto di 400 metri, invece che veleggiare verso l'esterno si è ritrovato a sbattere contro la parete, forse per inesperienza. 

 

Sul posto si è portato immediatamente l'elicottero sanitario che ha preso a bordo gli uomini del Soccorso alpino che, raggiunto la piccola terrazza dove si trovava il ferito, sono riusciti a immobilizzarlo e issarlo a bordo con il verricello.

 

Trasportato al Santa Chiara, le sue condizioni saranno valutate dai medici ma non risulta in pericolo di vita. 

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 24 settembre 2022
Telegiornale
24 set 2022 - ore 21:22
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 settembre - 04:45
Il Patt supera al 10% con Roberta Bergamo. A Levico il centrosinistra vince di un soffio. A Borgo Valsugana vince il centrodestra, così come [...]
Politica
26 settembre - 02:55
Giorgia Meloni: "Questa sicuramente è una notte di orgoglio, di riscatto, di lacrime, di abbracci, di sogni e di ricordi. Questo non è un [...]
Politica
26 settembre - 01:12
Pietro Patton avanti per una manciata di voti sulla candidata Martina Loss. Il risultato dalle prime cento sezioni scrutinate 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato