Contenuto sponsorizzato

Giornata movimentata in piazza Dante, tra urla, spintoni e bottiglie rotte

Diversi passaggi delle forze dell'ordine, ma tutto è rientrato in pochi minuti. Alla vista di carabinieri e polizia gli stranieri si sono dileguati

Pubblicato il - 27 novembre 2017 - 18:05

TRENTO. Pomeriggio di tensione e giornata movimentata in piazza Dante quando le forze dell'ordine sono state allertate in più occasioni per qualche bottiglia di vetro rotta, urla e qualche spintone tra stranieri. 

Il primo passaggio delle pattuglie dei carabinieri e della polizia è avvenuto intorno alle 16.30, il secondo invece circa un'ora dopo e il terzo intorno alle 18. L'alterco tra una quindicina di uomini che sono arrivati quasi al contatto fisico è durato qualche minuto, ma tutto è rientrato in pochi istanti. Alla vista delle forze dell'ordine il rompete le righe degli extra-comunitari e la 'ritirata' in ordine sparso.

Anche nella serata di ieri non sono mancate le segnalazioni, ma per il momento non si registrano particolari tafferugli.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 marzo - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 marzo - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato