Contenuto sponsorizzato

Il 2 dicembre si viaggia gratis in tutta l'Euregio. Rossi: ''Opportunità per conoscere i nostri territori''

I possessori dell'abbonamento al trasporto pubblico locale e dell'Euregio FamilyPass potranno utilizzare gratuitamente i mezzi del trasporto pubblico locale in Trentino, Alto Adige e Tirolo anche nella giornata del 5 settembre

Pubblicato il - 24 novembre 2017 - 17:14

TRENTO. "Si tratta di una bella opportunità per conoscere i nostri territori - ha detto il governatore Ugo Rossi - in particolare nella giornata di sabato 2 dicembre le nostre famiglie potranno approfittarne per visitare i mercatini di Natale. Iniziative come questa ci aiutano a promuovere la collaborazione transfrontaliera, consentendo ai cittadini di muoversi con più facilità all'interno delle regioni, e incentivano la diffusione di una mobilità sostenibile che punta su treni e bus". 

 

Rossi si riferisce alla decisione della Giunta di aderire all'iniziativa che prevede i viaggi gratis in Trentino, Alto Adige e Tirolo per i possessori dell'abbonamento al trasporto pubblico locale e dell'Euregio FamilyPass.

"E' un ulteriore passo che rafforza le già buone forme di collaborazione ed interscambio tra i territori dell'Euregio", ha aggiunto l’assessore Mauro Gilmozzi indicando le due date: si tratta di sabato 2 dicembre, giornata particolare in quanto nel pieno del periodo dei mercatini di Natale, e di mercoledì 5 settembre 2018, data simbolica in quanto ogni anno si celebra la Giornata dell’Autonomia

I 53.000 abbonati al trasporto pubblico (25.000 studenti delle superiori, 8.000 studenti universitari, 10.000 lavoratori e 10.000 pensionati) e i possessori della Family Card potranno quindi viaggiare gratuitamente nelle due giornate prescelte sui trasporti pubblici di Trentino, Alto Adige e Tirolo.

 

Dal punto di vista tecnico, i possessori dell'abbonamento al trasporto pubblico locale e dell'Euregio FamilyPass, il prossimo 2 dicembre potranno utilizzare gratuitamente i mezzi del trasporto pubblico locale in tutto il territorio dell’Euregio.

 

In Trentino saranno a disposizione i servizi ferroviari regionali lungo la linea del Brennero fra Mezzocorona e Borghetto, la Trento-Malè e la Valsugana, i bus urbani di Trento, Rovereto, Riva del Garda, Arco, Nago, Torbole, Pergine e Lavis, i servizi extraurbani della Trentino Trasporti e la funivia Trento-Sardagna

 

Per quanto riguarda la provincia di Bolzano si tratta dei treni regionali lungo la linea Brennero-Trento, la linea della Val Venosta e quella della Val Pusteria, di autobus urbani ed extraurbani, delle funivie di Renon, San Genesio, Colle, Verano, Meltina e Maranza, nonché di trenino del Renon e funicolare della Mendola.  

 

In Tirolo si potrà viaggiare gratuitamente su bus e treni del Verkehrsverbund Tirol (VVT) e dell’azienda dei trasporti di Innsbruck (IVB). Dalla Giornata Euregio della Mobilità saranno esclusi i convogli a lunga percorrenza come Frecciargento, Railjet, Eurocity e treni Intercity (ICE).

 

Informazioni sugli orari sono disponibili ai seguenti link: 
www.ttesercizio.it (Trentino) 
www.vvt.at (Tirolo con collegamenti verso l’Alto Adige) 
www.sii.bz.it (Alto Adige con collegamenti con Innsbruck e Lienz) 
www.trenitalia.com

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 13:50

L'allerta è scattata intorno a mezzogiorno nell'area della val di Ledro. In azione le unità del soccorso alpino e l'elicottero con l'equipe medica. Per il base jumper però non c'è stato nulla da fare

21 ottobre - 10:28

Il fatto piuttosto bizzarro è avvenuto a Boscomantico, a pochi chilometri da Verona. Un gatto curioso è rimasto incastrato in un buco di un arredo da giardino. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco per toglierlo dai guai

21 ottobre - 10:05

Continuano a crescere i contagi nel Bellunese. Sono 59 le nuove positività in provincia, di cui 19 legati al focolaio nel triangolo Comelico-Cadore-Ampezzano. Ma il sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina appare rassicurato: "I numeri si stanno assestando. Siamo passati da 135 a 132 contagi"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato