Contenuto sponsorizzato

Nascondeva la droga sotto una fontanella vicino all'Obi, trovato con 50 grammi di eroina. Arrestato

Il capo della Squadra Mobile: "Continuano con importanti risultati i controlli della Polizia di Stato contro lo spaccio di sostanze stupefacenti voluti dal Questore D’Ambrosio, così si dà sicurezza ai cittadini"

Pubblicato il - 28 novembre 2017 - 12:34

TRENTO. Gli agenti della questura, lunedì mattina, l'hanno visto armeggiare nei pressi dell'Obi, vicino a una fontanella. Stava cercando qualcosa e poi, dopo aver recuperato quello che cercava, si è incamminato verso la rotonda di Nassiriya

 

A questo punto, vedendosi inseguito dagli agenti della Squadra Mobile, ha lanciato nella aiuola un pacchetto di piccole dimensioni. Bloccato l'uomo, 22 anni nigeriano, nel frattempo il personale della Questura ha rinvenuto una confezione termosaldata contenente diverse dosi di eroina, per un totale di circa 50 grammi.

 

Per tale motivo lo straniero è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria condotto presso il locale carcere.

 

“Le attività di prevenzione - commenta il capo della Squadra Mobile di Trento Salvatore Ascione - consentono, quando attuate con puntualità, di ridurre i fenomeni criminali, come lo spaccio di sostanze stupefacenti e di restituire il necessario senso di sicurezza ai cittadini”.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 05:01

Piazza Dante tergiversa, approfondisce in attesa di chissà quale illuminazione. La legge è stata licenziata a luglio, il Tar ha accolto i ricorsi di diversi esercizi commerciali a inizio settembre, ma ancora si decide di non decidere

26 settembre - 20:43
La componente verde appare più cauta in attesa del vertice di lunedì, un appuntamento nel quale c'è una valutazione sull'andamento delle elezioni. Coppola: "Lasciamo piena libertà di scelta alle sezioni territoriali e non ci sono direttive a livello provinciale. Auspichiamo che i cittadini possano votare per il bene della città"
26 settembre - 20:28

La vetta della classifica resta saldamente in mano al Nordest con Bolzano che si conferma prima e Trento al terzo posto. Belluno, invece, si piazza al 32esimo posto, penalizzato quasi in tutte categorie. Brilla, però, con 5 punti su 5, nella categoria Sicurezza e Legalità: un risultato migliore anche rispetto ai due capoluoghi del Trentino - Alto Adige

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato