Contenuto sponsorizzato

Palestra e spogliatoi, nuovi interventi all'insegna del risparmio energetico alle scuole Manzoni e al complesso Navarini

I lavori partiranno nel giugno del prossimo anno. Per i due interventi in totale circa 700 mila euro

Pubblicato il - 24 ottobre 2017 - 18:19

TRENTO. Un intervento di miglioramento energetico alla palestra delle Medie Manzoni e una nuova palestra presso il complesso Ludico “Navarini” a Ravina. Questi due importanti interventi, anche dal punto di vista energetico, presentati Comune di Trento e che prenderanno il via nel mese di giugno del prossimo anno. 

 

Per quanto riguarda le scuole medie “Manzoni”, la palestra al piano seminterrato dell'edificio risale ai primi anni '70, e viste le caratteristiche costruttive sia dell'involucro edilizio sia della parte impiantistica, necessita di un intervento atto a migliorare l'efficienza energetica oltre che ad un ammodernamento generale interno.

 

I lavori di manutenzione straordinaria riguarderanno opere di finitura interne, infissi esterni ed opere impiantistiche sia per la parte termo-idraulica che elettrica, al fine di migliorare l'aspetto di resistenza termica delle parti trasparenti della struttura, di aumentare il rendimento termico e di migliorare il grado di illuminazione della palestra. Parallelamente si eliminerà la presenza di rivestimenti ad alto grado di presenza di agenti allergici (come la moquette sul soffitto).

 

L'intervento verterà sulla sostituzione degli attuali serramenti esterni delle facciate est ed ovest che si affacciano rispettivamente sul piazzale scolastico interno e su Lung'Adige Leopardi. I nuovi infissi, in alluminio a taglio termico con vetrate ad alte caratteristiche isolanti, saranno installati rispecchiando la forma e il colore della situazione attuale. Saranno inoltre eseguiti dei lavori interni che riguardano la rimozione del rivestimento in moquette del soffitto, che si presenta molto degradato, la posa di rivestimento verticale sulle pareti perimetrali in pvc fonoassorbente e la tinteggiatura generale di tutta la palestra che per la parte a soffitto verrà eseguita con prodotti adatti a garantire un adeguato comfort acustico.

 

Per quanto riguarda l'impianto di riscaldamento verrà realizzato un impianto radiante a soffitto, che - oltre rispondere velocemente alle richieste di calore, sfruttando il fenomeno dell'irraggiamento termico - crea una condizione di benessere anche a temperature medio basse permettendo così un notevole risparmio energetico.

 

Il progetto ammonta a circa 280 mila euro e la durata dei lavori è di 90 giorni: l'inizio sarà la fine del prossimo anno scolastico e la loro realizzazione avverrà durante il periodo della chiusura estiva della scuola.

 

Il secondo importante intervento si terrà, come giù detto, al complesso ludico “Navarini”, di cui fanno parte gli spogliatoi oggetto della manutenzione straordinaria. Si tratta di una palestra attrezzata per il basket (dove gioca il Belvedere Basket Ravina) ed una piccola palestra attigua a servizio delle attività del quartiere di Ravina, data in uso alla cittadinanza.

 

I lavori prevedono una modifica all'ingresso che viene modificato creando un nuovo varco di accesso, frontale anziché laterale, scendendo la scala in modo da poter creare una nuova zona di distribuzione interna a temperatura controllata, grazie al nuovo impianto di trattamento aria dedicato ai soli spogliatoi che ne migliorerà sensibilmente la salubrità dei locali e verrà realizzato tramite serramenti in alluminio vetrati un filtro di compartimentazione con l'attività sportiva. E' previsto il rifacimento dei pavimenti e i serramenti esistenti verranno sostituiti con nuovi a taglio termico con vetrate a basso emissivo.

 

Verranno sostituiti gli attuali corpi sanitari con tipologia a seduta più moderna, e nella zona atleti verrà creato un wc a norma per persone diversamente abili e nel contempo si sostituirà tutta la rete di distribuzione idrica e di scarico.

 

L'intervento dal punto di vista impiantistico prevede la sostituzione completa di tutta la canalizzazione della ripresa aria della palestra, l'esecuzione di due impianti di ricambio aria degli spogliatoi con recuperatori di calore e la realizzazione di un impianto di riscaldamento a pavimento in modo che il tutto sia uniformato all'attuale impianto della palestra. Si prevede il completo rifacimento dell'impianto elettrico utilizzando apparecchiature a tecnologia led ad alta efficienza luminosa.

 

Il progetto ammonta a poco più di 400 mila euro. La durata dei lavori è prevista in 110 giorni e l'inizio è previsto per l'11 giugno 2018 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
18 maggio - 06:01
In Veneto e in Alto Adige sono già state avviate le operazioni sugli over 40, mentre in Trentino ci si concentra ancora sulla copertura degli [...]
Cronaca
17 maggio - 19:57
I territori che stanno meglio dal punto di vista del contagio e soprattutto dell'incidenza sono Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna. A fare la [...]
Cronaca
17 maggio - 20:11
Trovati 15 positivi, comunicati 2 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 28 guarigioni. Sono 766 i casi attivi sul territorio [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato