Contenuto sponsorizzato

Paura in via Oriola. Principio d'incendio davanti al nuovo Kasanova per colpa di una sigaretta

I passanti hanno notato del fumo uscire davanti al negozio in allestimento ma il principio d'incendio si trovava in una bocca di lupo davanti a una vetrina

Pubblicato il - 04 December 2017 - 15:44

TRENTO. Principio d'incendio in via Oriola, a Trento, intorno alle 15.15 davanti agli spazi che presto diventeranno il nuovo Kasanova. Il negozio, che sorge dove fino a poco tempo fa si trovava Dani, è in fase di allestimento e subito si è pensato a un qualche cortocircuito durante i lavori.

 

 

Invece a scatenare il principio d'incendio e a creare scompiglio nei passanti sarebbe stato qualche improvvido cittadino che avrebbe buttato una sigaretta ancora accesa dentro una bocca di lupo che si trova davanti alla vetrina del negozio. Le foglie secche che vi si trovavano all'interno hanno, quindi, cominciato a bruciare. Il fumo ha messo in allarme i passanti che subito hanno chiamato i vigili del fuoco che sono giunti immediatamente sul posto.

 

Alcuni di loro, infatti, si trovavano poche centinaia di metri più in la, in via Mazzini per un intervento opposto: un allagamento della strada. I vigili del fuco hanno individuato la provenienza del fumo, hanno spento le fiamme sul nascere e con un aspiratore hanno incanalato i fumi per evitare ulteriori disagi. Sul posto anche la polizia locale.

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 March - 18:18

E' stato rinviato a settembre 2021 il graduale svuotamento della Residenza Fersina. Una nuova decisione, viene sottolineato dai  consiglieri provinciali che hanno presentato due interrogazioni, presa senza confronto con gli enti dell’accoglienza

 

01 March - 18:51

Le ricerche erano partite nelle scorse ore con l'impegno del soccorso alpino, dei vigili del fuoco  e delle forze dell'ordine. Il tragico ritrovamento questo pomeriggio  

01 March - 17:37

I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 802 tamponi molecolari e registrati 88 nuovi casi. Inoltre 33 test antigenici sono risultati positivi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato