Contenuto sponsorizzato

Sputi, calci e pugni ai carabinieri. Nei guai una 22enne, nascondeva 1,5 gr di hashish

E' successo a Pergine Valsugana. E' stata arrestata e oggi dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale davanti al giudice nel processo per direttissima

Pubblicato il - 17 ottobre 2017 - 08:44

PERGINE VALSUGANA. Sputi, calci e pugni. La 22enne arrestata nella notte dai carabinieri ha reagito così alla richiesta di fornire le proprie generalità, e per questo dovrà rispondere in mattinata alle accuse di resistenza a pubblico ufficiale davanti al giudice nel processo per direttissima.

 

In piena notte, per un controllo ordinario del territorio, due pattuglie si sono accorte che una ragazza, ferma sulla strada, appena visto i militari si è nascosta nel buio. Questo ha fatto ovviamente insospettire i carabinieri che si sono portati su di lei nel tentativo di identificarla

 

Raggiunta, gli sono stati chiesti i documenti personali, ma la donna assumeva subito un comportamento offensivo, rispondeva con sarcasmo alle domande che le venivano rivolte e poi, improvvisamente, ha iniziato a sputare contro i militari, cercando di colpirli con calci e pugni.

 

I carabinieri sono riusciti a condurla alla calma e successivamente ad accompagnarla nella locale Caserma dei Carabinieri dove, sottoposta a perquisizione personale, veniva trovata in possesso di circa un grammo e mezzo di hashish, che è stato sequestrato.

 

La 22enne italiana, con precedenti per furto ed uso di stupefacenti, è stata dichiarata in stato di arresto e, su disposizione del magistrato di turno, condotta agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto per oggi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 giugno - 19:54
Dei circa 120.000 trentini di età compresa tra 18 e 40 anni da ieri sera fino al 10 luglio se ne potevano prenotare 25.000. A mezzogiorno erano [...]
Politica
15 giugno - 18:42
Grosselli sulle scuole d’infanzia propone uno “sciopero al contrario”: “Invece di astenersi dal lavoro, nel giorno di sciopero si potrebbe [...]
Cronaca
15 giugno - 16:25
L'uomo ha avuto un malore in acqua ma fortunatamente altri bagnanti si sono accorti dell'accaduto e lo hanno soccorso. Poi è arrivato l'elicottero [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato