Contenuto sponsorizzato

Suona il campanello è gentile e affabile, ma poi truffa una signora anziana. I carabinieri lo rintracciano e lui confessa

E' successo a Borgo Valsugana. La signora ha acquistato un finto rilevatore del gas a 300 euro. Lui si presentava con modi eleganti. Denunciato marocchino di 33 anni

Pubblicato il - 11 novembre 2017 - 11:21

BORGO VALSUGANA. Giacca, cravatta, valigetta alla mano, modi gentili e affidabile. Si presentava come tecnico del gas e invece era il più classico dei truffatori ma grazie all'aiuto di una signora e all'intervento dei carabinieri è stato individuato e denunciato (in stato di libertà). Stiamo parlando di un uomo che negli scorsi giorni ha truffato un'anziana signora che dopo essersi fatta convincere dai suoi modi gentili gli ha aperto la porta di casa.

 

"Signora lei lo ha il dispositivo che rileva le fughe di gas?" le avrebbe chiesto lui. "No" la sua risposta. E allora ecco che l'uomo ha cominciato a spiegarla l'importanza di questo strumento e con modi gentili è riuscito, infine, a convincerla ad installarlo: costo del rilevatore di gas, 300 euro in parte, le ha spiegato lui, rimborsabili con la dichiarazione delle tasse. Il pagamento è avvenuto in denaro, con tanto di ricevuta rilasciata dal tecnico che, con un sorriso ed una stretta di mano, si è allontanato.

 

A quel punto la signora è rimasta un po' interdetta, qualcosa non le tornava, si sentiva frastornata, e confusa ha deciso di chiamare il 112. All’arrivo dei carabinieri della stazione di Borgo, ha raccontato l’episodio e mostrato loro l’apparecchio. L'uomo si era dileguato da poco più di mezz’ora, e, dopo che la signora ha rilasciato l'identikit dell'uomo i militari hanno cominciato subito la ricerca del tecnico. Grazie all’aiuto di altre pattuglie dell’Arma, sono riusciti ad individuarlo, a fermarlo e a condurlo in caserma dove, sottoposto ad interrogatorio, ha confessato di non essere un tecnico del gas e che il valore commerciale di quanto venduto alla donna, non era di 300 euro ma di 20.

 

L'uomo è un cittadino marocchino di 33 anni, A.K.A.I, con precedenti penali al quale sono stati sequestrati altri rilevatori di gas. I soldi sono stati restituiti alla denunciante. L’uomo, è stato quindi denunciato all’autorità giudiziaria.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 marzo - 08:08

Ieri sera il Consiglio di amministrazione di Upipa ha di fatto sfiduciato la presidente Francesca Parolari. All'origine della frattura la mancata comunicazione al Cda del progetto che ha portato alla riapertura delle visite ai famigliari in 5 Rsa. La presidente rivendica l'autonomia delle strutture

09 marzo - 06:26

La storia di un'anziana di Trento. In un primo momento è riuscita ad ottenere la vaccinazione a Borgo ma, in difficoltà nello spostarsi così lontano da casa, ha chiesto l'attivazione, tramite il medico di base, del Servizio della Cure Domiciliari. Simona Sforzin, direttrice alle Cure primarie dell'Azienda sanitaria spiega: ''A Trento la lista di attesa è di circa 200 persone, per la somministrazione di 10 vaccini servono circa 6 ore''

08 marzo - 18:37

Grigliata al parco dal retrogusto amaro per 25 giovani che sono stati sanzionati dai carabinieri per non aver osservato i Dpcm. Chiusa per 5 giorni e multata anche una gelateria che non rispettava le norme anti-Covid

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato