Contenuto sponsorizzato

Varchi elettrici, sono 250 i veicoli al giorno senza autorizzazioni. I commercianti: "Servono parcheggi vicino alla Ztl"

L'appunto oggi per fare il punto della situazione a due mesi circa dall'attivazione

Pubblicato il - 17 ottobre 2017 - 19:39

TRENTO. Al giorno sono circa 4 mila gli ingressi nella Ztl di Trento e circa 200/250 sono i veicoli che quotidianamente vengono trovati senza autorizzazioni.

 

Questi alcuni numeri delle prime settimane del nuovo sistema di controllo dell'accesso alla Zona a Traffico Limitato con i varchi elettronici che sono stati presentati nel corso di un incontro con tutte le categorie commerciali operanti nel centro storico per fare il punto sulla situazione.

 

In estrema sintesi i numeri di queste prime settimane sugli accessi possono essere così riassunti: oltre 7 mila i permessi emessi a residenti ed operatori, a cui vanno ad aggiungersene circa 2 mila per i portatori di handicap.

 

L'appuntamento di oggi era stato promosso dall'amministrazione al momento dell'introduzione del nuovo sistema. Numerosi gli spunti che sono emersi – dopo l'introduzione del Vicesindaco e assessore alla mobilità Paolo Biasioli – da parte dei rappresentanti di categoria che però hanno sottolineato come sia un po' troppo presto per avere un quadro completo della situazione essendo la novità partita da troppo poco tempo.

 

Tra le segnalazioni – che verranno vagliate dall'amministrazione nelle prossime settimane – quello di incentivare i parcheggi a ridosso della ZTL ma anche di pensare a dei ritocchi alle fasce di ingresso per gli operatori economici.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 marzo - 05:01

E' il Trentino il territorio che ha registrato in Italia il maggior eccesso di mortalità nel periodo ottobre-dicembre 2020 (+65,4%). Su tutto l'arco dell'anno, invece, la Provincia di Trento è seconda solamente alla Lombardia, con un 29,9% in più rispetto al 36,6% registrato dal vicino lombardo

 

05 marzo - 18:48

Le scuole continuano con il solito percorso con le superiori al 50% in presenza. Il presidente Fugatti: "Il livello del contagio è importante, compreso quello tra i giovani. I dati in generale comunque non ci lasciano indifferenti, serve ancora maggiore serietà nell'osservare quanto avviene giorno per giorno"

06 marzo - 08:27

Sono stati evacuati anche alcuni appartamenti della cooperativa Villa Maria che si trovavano nel condominio. Le persone sono state portate nel centro diurno di Volano. "L'edificio - ha spiegato il sindaco - non dovrebbe avere problemi dal punto di vista statico ma faremo delle attente verifiche"

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato