Contenuto sponsorizzato

Varchi elettrici, sono 250 i veicoli al giorno senza autorizzazioni. I commercianti: "Servono parcheggi vicino alla Ztl"

L'appunto oggi per fare il punto della situazione a due mesi circa dall'attivazione

Pubblicato il - 17 ottobre 2017 - 19:39

TRENTO. Al giorno sono circa 4 mila gli ingressi nella Ztl di Trento e circa 200/250 sono i veicoli che quotidianamente vengono trovati senza autorizzazioni.

 

Questi alcuni numeri delle prime settimane del nuovo sistema di controllo dell'accesso alla Zona a Traffico Limitato con i varchi elettronici che sono stati presentati nel corso di un incontro con tutte le categorie commerciali operanti nel centro storico per fare il punto sulla situazione.

 

In estrema sintesi i numeri di queste prime settimane sugli accessi possono essere così riassunti: oltre 7 mila i permessi emessi a residenti ed operatori, a cui vanno ad aggiungersene circa 2 mila per i portatori di handicap.

 

L'appuntamento di oggi era stato promosso dall'amministrazione al momento dell'introduzione del nuovo sistema. Numerosi gli spunti che sono emersi – dopo l'introduzione del Vicesindaco e assessore alla mobilità Paolo Biasioli – da parte dei rappresentanti di categoria che però hanno sottolineato come sia un po' troppo presto per avere un quadro completo della situazione essendo la novità partita da troppo poco tempo.

 

Tra le segnalazioni – che verranno vagliate dall'amministrazione nelle prossime settimane – quello di incentivare i parcheggi a ridosso della ZTL ma anche di pensare a dei ritocchi alle fasce di ingresso per gli operatori economici.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 04:01

È stato lo stesso Fugatti ad ammettere “che non è esclusa l’impugnazione del Governo” e ancora una volta il Trentino ha scelto la via più facile, ma meno sicura, per arrivare allo scontro con il Governo. Se per impugnare l’ordinanza dell’Alto Adige (appoggiata da una legge) servirebbe un lungo e complicato ricorso, per disinnescare quella trentina basta una pronuncia del Tar

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato