Contenuto sponsorizzato

A 22 anni ha un arresto cardiaco mentre va in mountain bike, lo salvano due turisti di Piacenza

Marco Moratti, di Croviana, stava percorrendo un sentiero sopra Magras quando è stato colto da un malore. Fortunatamente poco dopo è transitata una coppia e la donna era un'infermiera. Il giovane è stato portato in gravi condizioni in ospedale ma c'è cauto ottimismo

Di L.P. - 04 agosto 2018 - 17:28

MALE'. Un arresto cardiaco a 22 anni, il panico, lo spavento di chi lo ha trovato a terra, accasciato, con il caschetto sull'asfalto e poi la prontezza di riflessi di chi è riuscito a soccorrerlo e la corsa verso l'ospedale. Due giorni fa un ragazzo di Croviana, Marco Moratti, stava percorrendo con la sua mountain bike con pedalata assistita un sentiero sopra Magras molto tranquillo, che parte da una curva della strada provinciale 141 e punta verso la Val di Rabbi con una leggera salita. Percorsi altri 2 chilometri si affianca il torrente Rabbies, e si sale al margine del bosco per poi discendere sino alla località “Birreria”

 

Qui il giovane ha accusato il malore. Un giovane sportivo che si era recentemente spostato a Brescia per studiare e che non aveva avuto problemi di salute in precedenza (come erroneamente avevamo riportato). Probabilmente lo sforzo, pur relativo visto che aveva la bici aveva la pedalata assistita, sommato al grande caldo di questi giorni si sono rivelati fatali. Il giovane è quindi sceso dalla mountain bike e l'ha appoggiata a terra, si è levato il caschetto e si è accasciato al suolo in preda al dolore.

 

Fortunatamente poco dietro stava sopraggiungendo una coppia di piacentini: marito e moglie in vacanza in Val di Sole. E ancor più fortunatamente la donna, Ketty Marchioni, di professione fa l'infermiera. Visto il ragazzo in difficoltà i due si sono subito portati vicino al giovane e hanno cominciato le manovre di soccorso. La donna sapeva bene come aiutarlo e gli ha praticato il massaggio cardiaco mentre il marito ha chiamato il 112.

 

Sul posto in poco tempo sono arrivati i soccorsi e il giovane è stato portato velocemente all'ospedale in gravi condizioni, ma vivo. Adesso c'è cauto ottimismo e la speranza è che Marco possa riprendersi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 19:26

Dai costi elevati alla mancanza di un progetto ben definito problemi e possibili soluzioni per “l’Amazon trentina”. L’esperto: “Come per qualsiasi attività commerciale, o vi è un profitto o non c’è motivo per cui debba rimanere aperta. L’online è una risorsa, non una minaccia, ma solo se la si sa utilizzare nelle misure e nei contesti adeguati”

31 maggio - 19:25

Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore, il quarto giorno consecutivo senza morti legati a Covid-19. Ci sono 5.432 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 1.910 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,05%

31 maggio - 19:23

Si tratta di Guido Casarotto. L'uomo era a bordo di una delle due macchine che il 25 maggio si erano scontrate sulla strada provinciale 235 all'altezza di Lavis

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato