Contenuto sponsorizzato

A Trento il presepe realizzato con 150 ore di lavoro

E' stato costruito a mano dal “Gruppo Amici del Presepio” di Mattarello. Si può visitare nel cortile interno di Palazzo Thun

Pubblicato il - 26 novembre 2018 - 13:03

TRENTO. Un vero è proprio gioiello realizzato completamente a mano con oltre 150 ore di lavoro. A Trento, città del Natale, quest'anno ha trovato spazio anche un'opera da non perdere. Si tratta del presepe realizzato dal “Gruppo Amici del Presepio” di Mattarello.

 

L'opera si trova a palazzo Thun e basta varcare la porta d'entrata per ritrovarselo nel cortile esterno proprio davanti al Nettuno. 

 

Come già detto è stato realizzato artigianalmente usando le casette costruite da Umberto Tomedi tra il 2000 e il 2004 raggruppandole e costruendo tutt'attorno un piccolo paese tipicamente montano su diversi livelli, dove si possono vedere le tipiche case in sasso a vista unite una all'altra quasi a fare quel senso di unità, di sostegno e di grande vivibilità.

A palazzo Thun l'opera del Gruppo Amici del Presepio di Mattarello

 

Ogni minimo particolare è stato curato con la massima attenzione. I lampioncini sono stati realizzati con alcuni gusci di ghiande, i ciuffi di cotone fungono da fumo bianco che esce dai camini delle case. Ci sono poi i balconi in legno, gli arredi interni delle abitazioni, la biancheria stesa ad asciugare e gli attrezzi da lavoro utilizzati dai contadini che mentre sono intenti a curare il proprio pezzo di terra controllano anche gli animali al pascolo. 

 

La costruzione del presepio è iniziata a metà luglio del 2016. Oggi è una delle imperdibili opere che si possono ammirare a Trento città del Natale. Si può visitare  tutti i giorni dalle 14.30 alle 18.30, le domeniche e l’8, 24, 25, 26 e 30 dicembre dalle 10 alle 18, con ingresso libero.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 febbraio - 20:31

Sono 205 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i territori che presentano almeno un nuovo caso di positività

24 febbraio - 21:20
Un appello anche alla Provincia da Anna Conigliaro Michelini. "La legge prevede la sospensione condizionale della pena sia subordinata alla partecipazione di percorsi specifici". Un'azione che, però, ha subito una battuta d'arresto. "Nell’ultimo anno la richiesta è aumentata esponenzialmente, ma paradossalmente la Provincia ha ritenuto di sospenderlo. Sento l’obbligo di dire al presidente Fugatti e all’assessora Segnana che, nelle circostanze che viviamo, ogni ritardo è colpevole e mette a rischio la vita di altre donne"
24 febbraio - 20:01

E' situata all’ospedale riabilitativo “Villa Rosa” di Pergine Valsugana e dispone di 14 posti letto, 1 palestra, 2 piscine, 1 laboratorio di analisi del movimento, 1 centro di valutazione domotica e addestramento ausili e 1 sezione dedicata alla riabilitazione robotica. Ecco in cosa consiste il centro e di cosa si occuperà

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato