Contenuto sponsorizzato

Adunata degli Alpini, arrivano i primi tentativi di truffa, Stanchina: "I locali sono liberi di usare i propri fornitori"

Alcuni finti rappresentanti si presentano nei locali spiegando che nei giorni dell'Adunata l'amministrazione avrebbe dato indicazione di utilizzare solo un determinato tipo di birra o di altri prodotti. Questo non è assolutamente vero

Di gf - 27 March 2018 - 22:06

TRENTO. “Non c'è alcuna indicazione specifica da parte del Comune di Trento sulla somministrazione di determinate bevande o prodotti durante l'Adunata degli Alpini. Chi va in giro a dire queste cose sta cercando di truffare le attività e l'attenzione deve essere alta”.

 

A lanciare l'allarme e a precisare che il Comune nulla ha a che vedere, ovviamente, con questa pratica è l'assessore comunale Roberto Stanchina che mette in allerta i locali della città.

 

“Ci sono arrivate diverse segnalazioni – ha spiegato Stanchina – di persone che camuffate da rappresentanti di qualche genere si presentano nei locali spiegando che nei giorni dell'Adunata l'Amministrazione avrebbe dato indicazione di utilizzare solo un determinato tipo di birra o di altri prodotti. Questo non è assolutamente vero”.

 

Le segnalazioni, è stato spiegato, sono arrivate anche al comitato organizzatore dell'adunata.

 

“Mai nessuno – ha concluso Roberto Stanchina – è intervenuto su questi aspetti e rimane la libertà da parte delle attività di gestire i propri fornitori”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 January - 11:24

Con 412 contagi su 5.890 test analizzati il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7%. Purtroppo si contano anche 4 decessi legati al Covid mentre sale il numero di persone ricoverate, sia nei normali reparti ospedalieri che nelle terapie intensive

24 January - 10:19

C'è preoccupazione per i tagli delle dosi delle case produttrici dei vaccini. L'Apss prevede una pianificazione delle somministrazioni in base alle forniture. Benetollo: "Pfizer per Rsa e operatori sanitari; Moderna per le persone in attesa di entrare nelle case di riposo. Con AstraZeneca invece si entra negli ambulatori e negli studi dei medici di medicina generale

24 January - 10:30

La neve fresca degli ultimi due giorni e gli accumuli di neve ventata possono facilmente subire un distacco a tutte le esposizioni e per lo più al di sopra del limite del bosco. I punti pericolosi sono in parte innevati e difficili da individuare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato