Contenuto sponsorizzato

Adunata, i primi bilanci: quasi 300 persone soccorse ma anche un morto. Un alpino ha perso la vita mentre tornava a Treviso in moto

L'uomo, di 58 anni, è deceduto dopo l'incidente sulla Valsugana. Grave un 40enne che viaggiava con lui.  Presso i Punti medici avanzati sono stati 45 i codici rossi e gialli trattati poi dal pronto soccorso del Santa Chiara

Di db - 13 maggio 2018 - 12:53

TRENTO. L'Adunata degli alpini si appresta a concludere la sua ultima giornata con la sfilata ufficiale e già si fa il conto delle persone che in questi quattro giorni sono state soccorse dalla macchina sanitaria che si è dislocata in più punti della città per garantire a tutti l'accesso ai presidi di pronto soccorso.

Da quando hanno aperto i punti medici avanzati sono state visitate e dimesse 293 persone, prevalentemente codici bianchi e verdi. A questi vanno aggiunti 45 pazienti (codici rossi e gialli) che sono stati visti e gestiti dai Posti medici avanzati e trasferiti in pronto soccorso del S.Chiara per ulteriori valutazioni e accertamenti.

 

Vanno però segnalate anche le molte denunce per borseggio sporte alle Forze dell'ordine e il ritrovamento di numerosi effetti personali, tra cui molti portafogli, consegnati a polizia e carabinieri dai cittadini che li hanno trovati a terra. 

 

La notizia più tragica è però lo schianto in moto avvenuto ieri sulla strada della Valsugana. Un morto e un ferito, due alpini trevigiani che facevano ritorno a casa dall'adunata. Walter Simeoni, 58 anni, della provincia di Treviso ha perso la vita, mentre il ferito grave è un uomo di 40 anni, sempre del trevigiano.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 febbraio - 15:19

Mediocredito Trentino Alto Adige è stata la prima banca in Europa a siglare il nuovo accordo sul Fondo Pan-Europeo di Garanzia, gestito dal Fondo europeo degli investimenti, società del gruppo Banca europea per gli investimenti, per veicolare le risorse europee e dare respiro alla aziende messe in difficoltà dalla crisi innescata dall'emergenza Covid-19

25 febbraio - 16:17

I militari in casa sono riusciti a trovare 100 grammi di marijuana e 25 di hashish, nascosti in un cassetto del soggiorno, assieme a due bilancini di precisione
 

25 febbraio - 15:21

Come avvenuto in Friuli-Venezia Giulia nel 2019, il Consiglio regionale del Veneto ha approvato una mozione presentata da Fratelli d'Italia con cui la giunta si impegna a "sospendere ogni contributo a favore delle associazioni che si macchiano di riduzionismo e negazionismo sulle foibe". Una misura che rischia di escludere chi fa ricerca e divulgazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato