Contenuto sponsorizzato

All'ex Sloi ''una discarica a cielo aperto'', la denuncia di Sinistra italiana e Leu

Per i rappresentanti di Sinistra Italiana e Liberi e uguali "nelle palazzine più vicine alla zona, si conta, per confronto diretto tra cittadini, un numero di patologie oncologiche piuttosto elevato”

Pubblicato il - 20 March 2018 - 12:04

TRENTO. La zona dell'ex Sloi è una “vera polveriera trascurata, nel centro di una città che si fregia di godere di ottime condizioni di vita e di una politica di salvaguardia del territorio”. A dirlo sono Renata Attolini, segretaria provinciale di Sinistra Italiana, Jacopo Zannini, consigliere circoscrizionale e altri attivisti di Liberi e Uguali del Trentino.

 

La denuncia, che proviene questa volta da sinistra, riguarda una discarica a cielo aperto che si trova nelle strette vicinanze dell'ex Sloi.

 

“Crediamo che tutte le ben note difficoltà, di ordine tecnico, dalla proprietà in mano a privati alle incertezze sugli interventi da adottare, dovrebbero finalmente essere affrontate con decisione e risolte per il bene non solo di chi abita in quella zona, ma di tutta la città”. Gli esponenti di Liberi e Uguali e Altra Trento a Sinistra, pur non essendoci specifici studi epidemiologici, “nelle palazzine più vicine alla zona, si conta, per confronto diretto tra cittadini, un numero di patologie oncologiche piuttosto elevato”.

La richiesta è che il terreno dell'ex Sloi non diventi una discarica a cielo aperto.

 

“A fronte dei macchinari più sofisticati acquistati per la pulizia delle zone centrali, si permette che il decoro della città, ma soprattutto la salute dei cittadini, vengano messi a repentaglio a pochi passi dal centro.  Qualche mese fa, l’assessore Biasioli affermava, in un'assemblea pubblica organizzata dal consiglio circoscrizionale, che 'questa parte della circoscrizione non sarà dimenticata' auspichiamo che sia davvero così” concludono gli esponenti dei partiti di sinistra.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 December - 15:17

La denuncia della referente case di riposo, Piersanti: ''La struttura ha solo 10 posti letto accreditati come posti di sollievo a minore intensità assistenziale, gli altri sono sul libero mercato. Quindi solo per i 10 va rispettato il parametro assistenziale con le regole delle Rsa pubbliche''. A Mori si sono negativizzati 6 dei 14 ospiti positivi prima di venerdì

02 December - 16:25

Grande lutto nella comunità trentina e nel ciclismo italiano per la perdita di Moser, capostipite di una famiglia che ha scritto pagine importanti delle due ruote a livello internazionale

02 December - 13:31

L'ordine degli Infermieri ha scritto una lettera al presidente Fugatti e all'assessora Segnana chiedendo interventi concreti "Per mettere nelle condizioni giuridiche e deontologiche di poter continuare a garantire l’assistenza nel miglior interesse del cittadino e per valorizzare le competenze degli infermieri". Anche negli scorsi mesi l'Opi ha scritto alla Provincia sottolineando alcune preoccupazioni. Non è però mai arrivata una risposta

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato