Contenuto sponsorizzato

Arrestato l'aggressore di Agitu, la ''Regina delle capre felici''. L'aveva minacciata di morte e definita ''Brutta negra''

La donna era costretta a vivere con la paura per la propria incolumità personale e questo le generava ansia, inducendola a cambiare il più possibile le sue abitudini per di evitare l’uomo. Ora agli arresti domiciliari è finito un 53enne 

Pubblicato il - 01 ottobre 2018 - 11:06

FRASSILONGO. I carabinieri di Borgo Valsugana, a seguito di indagini, hanno tratto in arresto l'uomo di 53 anni che da diverso tempo minacciava Agitu Ideo Gudeta.

La vicenda di Agito l'avevamo raccontata a fine agosto quando la donna, la “Regina delle capre felici”, aveva deciso di denunciare un vicino che più volte l'aveva aggredita verbalmente dicendole ''Brutta negra'', ''voi non potete stare qua, tornatevene al vostro Paese'', ''devi morire''.  L'uomo non si era fermato solo alla parole. “'Un giorno stavo lavorando alla mungitrice ed ero chinata con le spalle alla porta quando all'improvviso sono stata afferrata da dietro. Mi ha preso per il collo e mi ha gridato 'io ti uccido'” aveva raccontato Agitu a ildolomiti.it.

 

Una situazione diventata insostenibile per la donna la cui storia di riscatto e integrazione è conosciuta in tutto il Paese. A farla vivere nella paura era stato anche il ritrovamento di una capra uccisa con una mammella asportata da un'arma da taglio.

A seguito della denuncia le indagini si sono concentrate su un uomo che è stato ora messo agli arresti domiciliari, in esecuzione di provvedimento restrittivo emesso dall’Autorità giudiziaria, per il reato di stalking aggravato da finalità di discriminazione razziale.

 

Le indagini, eseguite dai militari dell’Arma, hanno infatti permesso di acquisire dei riscontri oggettivi alle dichiarazioni rese dalla donna tali da far emettere un provvedimento di arresto nei confronti di un 53enne. I carabinieri della Stazione Sant’Orsola Terme quindi, rintracciato l’uomo, dopo gli accertamenti di rito, lo hanno sottoponevano alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 10:44

Mentre in Trentino aumentano i contagi, sul fronte scuola il presidente Fugatti ha espresso la volontà di discostarsi rispetto al Dpcm evitando di riconvertire le scuole superiori per il 75% alla didattica a distanza. Ma altre sono le criticità intraviste dai docenti, tra cui la mancanza dell'obbligo di indossare la mascherina in classe. Pubblichiamo a riguardo una lettera di un insegnante. "E' la causa di questo aumento vertiginoso dei casi"

27 ottobre - 11:13

Lettere di Denis Fontanari e di oltre 600 persone tra ''Professionisti e aziende dello spettacolo trentino'' per avere quella risposta che il presidente ieri ha negato a il Dolomiti durante la conferenza stampa

27 ottobre - 12:54

Una donna 80enne è stata trovata uccisa in un appartamento di via Resia, a Bolzano. A trovare il corpo, la badante, giunta sul luogo come ogni mattina per offrire i suoi servizi alla coppia. Accanto al cadavere, il marito di 82 anni, indagato come probabile responsabile e che, per lo choc, ha tentato di togliersi la vita

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato