Contenuto sponsorizzato

Arrestato un parroco altoatesino appartato con una bimba di 10 anni

E' successo a Calenzano in provincia di Firenze. L'allarme lanciato da un residente insospettito nel vedere l'auto. Le autorità hanno disposto il sostegno psicologico per la bambina, già seguita da tempo dai servizi sociale, mentre la procura di Prato ha avviato un'inchiesta

Pubblicato il - 25 luglio 2018 - 18:49

FIRENZE. E' agli arresti domiciliari il parroco altoatesino che si sarebbe appartato in macchina con una bambina di 10 anni a Calenzano, in provincia di Firenze. 

 

L'episodio sarebbe successo lunedì intorno alle 22.30 dopo la segnalazione di un residente. Don Paolo Glaentzer, 70 anni, parroco alla diocesi di Firenze, è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti della minorenne.

 

Quella sera un residente avrebbe notato l'uomo e la bambina, insospettito, avrebbe aperto lo sportello e fatto uscire la piccola dall'auto avvisando anche i vicini.

 

A quel punto sarebbe nata una colluttazione, nel corso della quale il parroco avrebbe rischiato il linciaggio. Il tutto sarebbe rientrato per l'intervento dei carabinieri.

 

Sul posto si sono portati anche i sanitari per soccorrere la bambina e alcune persone rimaste leggermente ferite.

 

Le autorità hanno disposto il sostegno psicologico per la bambina, già seguita da tempo dai servizi sociale, mentre la procura di Prato ha avviato un'inchiesta. 

 

Il parroco avrebbe ammesso davanti al giudice che il suo appartarsi con la bimba di 10 anni era "solo" una relazione affettiva e che sarebbe stata sempre la minore a prendere l'iniziativa: un modo per scambiarsi intimità anche se non viene definita la natura di questa relazione e l’ammissione di abusi sessuali. Sono ancora diversi gli aspetti non chiari della vicenda. 

 

Il prete, prossimo al trasferimento, avrebbe inoltre riferito di altri episodi e quindi le forze dell'ordine sono chiamate a un complesso lavoro per ricostruire la vicenda.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 febbraio - 19:20

La situazione si complica in Val di Cembra dove i contagi continuano a salire, soprattutto a Palù dove il 14 è coinciso con la ricorrenza del patrono. Si contano 79 nuovi casi a Trento e poi seguono Pergine, Arco, Lavis, Rovereto e Levico Terme 

28 febbraio - 20:11

Nel Comune di Giovo il rapporto contagi/residenti ha raggiunto il 3,3%, il sindaco non esclude l’entrata in vigore di misure più restrittive: Ci sono intere famiglie coinvolte, dove sia i genitori che i figli sono risultati positivi, forse ci sono un po’ meno anziani rispetto alle altre fasce d’età”

28 febbraio - 15:55

Il rapporto è doppio rispetto al livello medio nazionale e anche oggi si registrano 329 nuovi casi di cui 80 tra giovani in età scolare. In un giorno messe in quarantena ben 18 classi (venerdì erano 35 ieri 53)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato