Contenuto sponsorizzato

Atterraggio di emergenza a Segonzano per un elicottero del Nucleo: troppa nebbia

Il mezzo è rimasto 'parcheggiato' al campo sportivo per tutta la notte, scortato dai Vigili del Fuoco volontari. Il ferito trasferito in pronto soccorso con l'ambulanza. La mattina il decollo verso Mattarello

Pubblicato il - 18 marzo 2018 - 10:20

SEGONZANO. L'atterraggio sul campo sportivo di Segonzano non era previsto, ma l'elicottero del Nucleo trentino, il TNBB, si è dovuto fermare per forza. Il pilota ha deciso che proseguire verso Trento non sarebbe stato sicuro, troppa nebbia

 

Un elicottero, senza una visibilità accettabile, non vola. E se è in volo atterra immediatamente. Così è stato, e poco prima delle 19 di ieri l'atterraggio di emergenza. A bordo, oltre al pilota, il tecnico di volo, il tecnico elicotterista, l'infermiere e il medico. Ma anche un paziente.

 

L'infortunato, raccolto sulle piste per un incidente con gli sci in Val di Fiemme, è stato trasferito al pronto soccorso con l'ambulanza, mentre l'elicottero è rimasto tutta la notte a Segonzano, scortato dalla 'guardia attiva' dei Vigili del fuoco volontari.

"Siamo stati avvertiti dalla selettiva - spiega il comandante dei volontari Paolo Benedetti - e ci siamo subito attivati per il supporto. Dopo il trasferimento del paziente ci hanno chiesto di assicurare la sorveglianza e ci siamo subito organizzati".

 

"Siamo 25 vigili, non è stato difficile organizzare i turni. Poche ore ciascuno, e abbiamo passato la notte a chiacchierare tra noi, le assicuro che nessuno ha cercato di rubare l'elicottero", commenta sorridendo il comandante. 

 

Il recupero è avvenuto verso le sette della mattina. "Sono arrivati verso quell'ora da Trento - spiega Benedetti - e poi sono ripartiti, decollando verso Mattarello. 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.50 del 10 Luglio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

11 luglio - 13:31

Una violenta e intensa perturbazione è transitata sulla Vallagarina. L'evento è durato circa dieci minuti, situazione in miglioramento. Diversi gli interventi per allagamenti, tagli pianta e tombini sollevati

11 luglio - 11:48

Padre Massimo ha comunicato nelle scorse ore la decisione di lasciare il convento attraverso una lettera che è stata spedita ai tanti volontari che lavorano quotidianamente alla mensa dei Cappuccini in via delle Laste. Fra Nicola gestirà al momento il convento mentre arriverà un nuovo frate per la mensa dei poveri 

11 luglio - 11:44
L'allerta è scattata intorno alle 8.30 nella parte finale del sentiero attrezzato Camillo De Paoli a quota 2.200 metri nel gruppo delle Pale di San Martino. Gli escursionisti erano partiti dal rifugio Velo della Madonna e lungo il percorso sono stati investiti da una scarica di sassi. In azione le unità del soccorso alpino
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato