Contenuto sponsorizzato

Aveva picchiato la madre, 30enne di Trento risarcisce e viene condannato ad un anno

L'uomo ha patteggiato e dopo aver rinunciato all'eredità, data in risarcimento alla madre, riceve una condanna di un anno 

Pubblicato il - 20 giugno 2018 - 08:25

TRENTO. E' stato accusato di maltrattamenti alla madre che l'aveva fatta anche andare all'ospedale dopo averle provocato lesioni importanti. Ieri, però, la decisione di riparare a quello che aveva fatto, pentendosi, decidendo di rinunciare all'eredità che gli spettava e risarcendo quindi economicamente la madre.

 

I fatti riguardano un trentenne di Trento che, assieme al risarcimento e all'avvio di un percorso per il recupero per risolvere il problema dell'alcol, ha portato ieri il giudici a dare una pena di un anno .

 

La vicenda tra il trentenne e la madre era scoppiata lo scorso dicembre quando a seguito di un litigio il figlio aveva malmenato la madre e poi chiusa poi in bagno. Il litigio che aveva portato la donna anche a rompersi la gamba.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 10 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
12 agosto - 06:01
Centro sociale Bruno e Assemblea contro il caro vita propongono tre linee d’azione per affrontare l’emergenza casa: creare un fondo provinciale [...]
Cronaca
12 agosto - 07:29
A dare l'allarme è stata la sorella che non lo ha più visto tornare dall'escursione. I soccorritori sono riuscito a ritrovarlo ferito e [...]
Cronaca
11 agosto - 11:46
Il singolare ritrovamento è avvenuto nei giorni scorsi ad opera di Corrado Gaspard, una guida alpina del posto che stava, accompagnando un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato