Contenuto sponsorizzato

Aveva picchiato la madre, 30enne di Trento risarcisce e viene condannato ad un anno

L'uomo ha patteggiato e dopo aver rinunciato all'eredità, data in risarcimento alla madre, riceve una condanna di un anno 

Pubblicato il - 20 June 2018 - 08:25

TRENTO. E' stato accusato di maltrattamenti alla madre che l'aveva fatta anche andare all'ospedale dopo averle provocato lesioni importanti. Ieri, però, la decisione di riparare a quello che aveva fatto, pentendosi, decidendo di rinunciare all'eredità che gli spettava e risarcendo quindi economicamente la madre.

 

I fatti riguardano un trentenne di Trento che, assieme al risarcimento e all'avvio di un percorso per il recupero per risolvere il problema dell'alcol, ha portato ieri il giudici a dare una pena di un anno .

 

La vicenda tra il trentenne e la madre era scoppiata lo scorso dicembre quando a seguito di un litigio il figlio aveva malmenato la madre e poi chiusa poi in bagno. Il litigio che aveva portato la donna anche a rompersi la gamba.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
31 luglio - 06:01
Fra lockdown, restrizioni e perdite altissime i lavoratori dello spettacolo sono stati fra i più danneggiati dalla pandemia: “Viviamo nella [...]
Montagna
30 luglio - 16:53
A seguire l'esempio dei due rifugi sul Presena saranno presto anche Passo Paradiso e Malga Valbiolo. Il direttore del consorzio Pontedilegno - [...]
Cronaca
31 luglio - 08:42
L'omicidio è avvenuto martedì notte in un appartamento in centro a Brunico. Il movente rimane ancora sconosciuto, nelle scorse ore i risultati [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato