Contenuto sponsorizzato

''Buon viaggio fratello, ti vorrò sempre bene''. Il commosso addio a Luca Franceschini, morto a 30 anni. Il mondo della pallavolo in lutto

Da cinque anni lottava contro la malattia. L'abbraccio sui social al fratello Mattia, tecnico della serie D maschile del Bolghera: "Ricorda il suo sorriso e la sua tenacia". Tanti i messaggi di cordoglio

Di Donatello Baldo - 24 October 2018 - 09:48

TRENTO. Tutto lo sport trentino è in lacrime. Luca Franceschini se n'è andato a 30 anni dopo aver lottato a testa alta contro la malattia che lo aveva colpito cinque anni fa. "Questa non me la dovevi proprio fare", ha scritto il fratello Mattia sui social, dando così la notizia della morte di Luca.

 

"Ti ho sempre visto tenace e cazzuto nonostante tutto: hai insegnato a tante persone cosa volesse dire vivere nonostante tutto... avevamo in programma ancora tante cose, ti stavo aspettando per farmi da secondo allenatore, dovevi portarmi in moto e tante altre cose", ricorda il fratello su Facebook. E ancora: "Il destino, purtroppo, ha rovinato i piani. Ora starai arrampicando in cielo, sempre col tuo sorriso in faccia. Buon viaggio fratello, ti vorrò sempre bene e ti porterò sempre con me". 

 

Un ragazzo tenace, questo è il ricordo di tutti gli amici. Grande sportivo, legato soprattutto al mondo della pallavolo ma appassionato anche di scialpinismo, arrampicata, bicicletta e motociclismo. Aveva giocato fin da ragazzino, intraprendendo poi l'attività di tecnico al fianco del fratello ora alla guida della serie D maschile del Bolghera.

 

La squadra ha chiesto di posticipare la partita che si sarebbe dovuta svolgere ieri contro l'Argentario, per rispettare il lutto che ha colpito la famiglia di Luca, gli amici e tutto il mondo sportivo del capoluogo che da più parti ha espresso il proprio cordoglio. 

 

"Tutto l'Us Lavis vuole stringersi in questo momento attorno al suo ex allenatore Mattia Franceschini. Da parte di tutto il mondo rossoblù un grande abbraccio a Mattia ed a tutti i suoi familiari: il ricordo di Luca, la sua forza ed il suo grande amore per la vita resterà sempre nel cuore di tutti noi e di tutti gli appassionati di pallavolo. Un grande abbraccio a tutte le persone che hanno voluto bene a Luca".

 

"Tutta la Tridentum Sport vuole mandare un grandissimo abbraccio a tutti i familiari, gli amici, gli affetti di Luca Franceschini. Ci mancherai tanto Luca, sentite condoglianze a tutti i suoi cari".

 

"Ciao Luca - scrive invece la Pallavolo Piné - affronta questo ultimo viaggio con la tenacia e la forza che ti ha sempre contraddistinto. Con te se ne va da questo mondo un angelo che lascia un vuoto incolmabile in ognuno di noi che ha avuto la fortuna ed il privilegio di conoscerti e di apprezzarti".


Questi alcuni del messaggi, alcuni anche personali. Come quello di Dario Bastianello: "Sono senza parole. So che che il dolore è molto forte - scrive rivolto al fratello di Luca, Mattia - ma pensa sempre al suo sorriso e alla sua allegria che sapeva regalare agli altri. Io voglio ricordarlo con queste foto di alcuni tornei che avete fatto assieme". E di seguito al post su Facebook pubblica una carrellata di immagini di gioia e passione sportiva.

 

La morte di Luca è stata davvero un duro colpo per il mondo della pallavolo, un mondo che ora si stringe attorno al fratello Mattia in questi giorni tristi. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 December - 05:01

Il Lockdown, la legge Failoni sulle chiusure domenicali e ora un nuovo Dpcm che blinda il Natale, le attività dei centri commerciali sono messe a dura prova: “Provvedimenti che minano l’equa concorrenza, se noi siamo chiusi la gente affollerà i centri storici. Noi negozianti non siamo il male assoluto”

04 December - 20:57

Sono 462 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Complessivamente 512 positivi e il rapporto contagi/tamponi si attesta a 8,7%

04 December - 19:39

Spostamenti fra Regioni, supermercati, sport invernali dopo il Dpcm Fugatti firma una nuova ordinanza: “Gli operatori addetti agli impianti, in alternativa alla mascherina chirurgica, potranno utilizzare anche mascherine di stoffa a protezione delle vie respiratorie”. Agli over 70 si raccomanda di evitare i contatti con persone di età inferiore ai 30 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato