Contenuto sponsorizzato

Cade dal sentiero per oltre 300 metri, muore Isidoro Segalla

L'uomo, 71 anni, stava ripulendo un sentiero quando è precipitato. Il corpo è stato ritrovato ieri pomeriggio

Pubblicato il - 09 maggio 2018 - 08:58

LEDRO. E' scivolato mentre stava sistemando un sentiero verso malga Saval e la caduta gli è stata fatale. Il corpo di Isidoro Segalla, 71 anni, residente a Tiarno di Sotto ma originario di Lenzumo, è stato ritrovato ieri pomeriggio dagli uomini del soccorso alpino della stazione di Riva. Ad operare sul posto anche i carabinieri.

 

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo era impegnato alla pulizia, in forma volontaria, di un sentiero quando, ad un certo punto, sarebbe caduto lungo un precipizio. E' morto sul colpo.

 

A far partire le ricerche dell'uomo è stato il ritrovamento da parte di alcuni turisti di uno zaino che lo hanno poi portato al rifugio Pernici. Il titolare, Marco de Guelmi, ha quindi iniziato la perlustrazione della zona e nel pomeriggio è riuscito a ritrovare il corpo. Immediatamente è stato dato l'allarme alla centrale operativa 112.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 19:59

Nel rapporto odierno la Provincia specifica che sono 6 le persone con sintomi, mentre 42 sono stati individuati mediante l'attività di contact tracing. Una quindicina di casi è legata alle indagini condotte tra i raccoglitori di frutta, mentre un numero analogo invece è collegato a contagi avvenuti in ambiti familiari. Emerge anche oggi un caso legato ai cluster della filiera alimentare

01 ottobre - 18:12

Tante, brutte, immagini di serate balorde, di rifiuti abbandonati, di una città che la domenica, troppe volte, si è svegliata in queste condizioni. L'ultima volta questo weekend quando in pochissimi rispettavano le norme di sicurezza per evitare la diffusione del virus. Il comitato antidegrado: ''Sarebbe opportuno scrivere urgentemente un nuovo regolamento anche a Trento che dopo le 22 è vietato il consumo di alcolici all'esterno dei locali e le vendita stessa''

01 ottobre - 19:14

Era dai primi di luglio che non si registravano morti per Covid in provincia di Belluno. Ora i decessi totali sono 114. Otto i positivi nelle ultime 24 ore, 5 nel Cadore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato