Contenuto sponsorizzato

Cade dal sentiero per oltre 300 metri, muore Isidoro Segalla

L'uomo, 71 anni, stava ripulendo un sentiero quando è precipitato. Il corpo è stato ritrovato ieri pomeriggio

Pubblicato il - 09 maggio 2018 - 08:58

LEDRO. E' scivolato mentre stava sistemando un sentiero verso malga Saval e la caduta gli è stata fatale. Il corpo di Isidoro Segalla, 71 anni, residente a Tiarno di Sotto ma originario di Lenzumo, è stato ritrovato ieri pomeriggio dagli uomini del soccorso alpino della stazione di Riva. Ad operare sul posto anche i carabinieri.

 

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo era impegnato alla pulizia, in forma volontaria, di un sentiero quando, ad un certo punto, sarebbe caduto lungo un precipizio. E' morto sul colpo.

 

A far partire le ricerche dell'uomo è stato il ritrovamento da parte di alcuni turisti di uno zaino che lo hanno poi portato al rifugio Pernici. Il titolare, Marco de Guelmi, ha quindi iniziato la perlustrazione della zona e nel pomeriggio è riuscito a ritrovare il corpo. Immediatamente è stato dato l'allarme alla centrale operativa 112.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 12:56

La neve caduta in grandi quantità e appesantita anche da pioggia e temperature in risalita è instabile in molte zone. I tecnici: ''Al di sopra dei 2200 m circa gli abbondanti accumuli di neve ventata degli ultimi giorni sono instabili. Queste possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e, a livello isolato, raggiungere grandi dimensioni''

18 novembre - 12:33

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Visite ambulatoriali e prelievi potranno subire qualche disservizio". Nel frattempo i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato un'assemblea sindacale per quanto riguarda le autonomie locali per venerdì 22 novembre dalle 9 alle 13 alla Sala della cooperazione in via Segantini a Trento

18 novembre - 12:38

Nel programma domenicale "Non è l'arena", condotto su La7 da Massimo Giletti, è andata in onda una discussione isterica sull'Alto Adige tra Vittorio Feltri e Michaela Biancofiore, decisamente poco utile alla causa della comprensione della realtà provinciale da parte del grande pubblico nazionale. Alla complessità si è preferita la cagnara, perché insulti e visi avvampati - conditi da gravi inesattezze storiche - fanno più audience

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato