Contenuto sponsorizzato

Carabinieri con le unità cinofile dentro le aule nelle scuole, controlli in Valsugana contro lo spaccio

I controlli sono stati effettuati in numerose aule dell’istituto professionale Enaip di Borgo Valsugana e dell’aberghiero di Levico Terme

Pubblicato il - 05 dicembre 2018 - 09:34

BORGO VALSUGANA. Non solo all'esterno delle scuole ma questa volta, in accordo con i dirigenti scolastici, i carabinieri della Compagnia di Borgo Valsugana sono entrati anche in diverse aule scolastico con le unità cinofile.

 

Le forze dell'ordine stanno portando avanti diversi controlli straordinari del territorio, disposti dal Comando Provinciale di Trento, nell’ambito del progetto “Scuole Sicure”, per un'azione di contrasto al fenomeno degli stupefacenti tra i giovani.

 

I controlli, come già detto, non si sono limitati all’esterno delle scuole, negli orari di entrata od uscita dei ragazzi. In accordo con le dirigenze scolastiche, hanno controllato, con l’aiuto di una unità cinofila del Nucleo di Bolzano, numerose aule dell’istituto professionale Enaip di Borgo Valsugana e dell’aberghiero di Levico Terme.

 

Il cane, capace di fiutare la presenza di stupefacente, si è soffermato vicino agli zaini di alcuni studenti, ma le ispezioni operate dai militari, non hanno consentito il rinvenimento di sostanza stupefacente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 maggio - 12:39

Intervista al professore e ricercatore trentino ex presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana: ''Ritengo che la politica sia necessario farla con competenza: l’esperienza all’Asi mi sarà utilissima per rappresentare degnamente l'Italia in Europa''

24 maggio - 06:01

Da qui al 2023 l'assessora ha chiesto di ridurre le spese di decine di milioni di euro affidando all'Azienda sanitaria il compito di dirle come. Il tutto mentre il personale è sempre più ridotto ai minimi termini, mancano le risorse ma con una delibera al direttore si chiede maggiore efficacia ''potenziando l’assistenza territoriale e l’integrazione ospedale-territorio''. Qualcosa non torna

24 maggio - 10:54

E' successo in Tirolo. Sull'incidente indagano la Procura di Innsbruck e l'ente di sicurezza volo austriaco

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato