Contenuto sponsorizzato

Dal carcere perseguita la ex, denunciato per stalking

L'uomo non accettava la fine della storia con la ragazza e anche dal carcere aveva trovato il modo di mettere in atto una serie di comportamenti definiti stalking

Pubblicato il - 19 settembre 2018 - 09:04

TRENTO. Perseguitata anche dal carcere di Spini con continue telefonate e lettere. La vicenda riguarda una ragazza che ora ha deciso di denunciare per stalking l'uomo che in questi anni l'avrebbe perseguitata anche dopo che la loro storia era finita.

 

Tutto è iniziato nel 2013 quando l'uomo non si è rassegnato del fatto che la storia con la ragazza era terminata. Ecco allora che iniziano una serie di atteggiamenti che da parte della donna vengono interpretati come stalking. La situazione va avanti per diverso tempo facendo crescere sempre di più lo stato d'ansia nella donna costretta a cambiare anche le sue abitudini di vita.

 

Poi è nata una bambina e anche in questo caso l'uomo, che in quel periodo si trovava in carcere, voleva imporre il test del dna per poterla prenderla con sé, anche se la madre aveva già confermato che non era lui il padre.

 

Alla fine la situazione è diventata insopportabile e la donna ha deciso di presentare denuncia nei confronti dell'uomo, tra l'altro ancora detenuto in carcere per altri reati. L'accusa è quella di stalking e ora si andrà davanti al giudice.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 febbraio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 febbraio - 05:01

L'assessore all'Istruzione delinea le coordinate della riforma: ''Punteremo sull'apprendimento linguistico in tenera età e sulla valorizzazione delle competenze dei professori''

22 febbraio - 20:00

Nei prossimi mesi anche l'Arcidiocesi di Trento aprirà un nuovo sportello contro gli abusi interni alla chiesa. Nell'ultima relazione fatta dalla diocesi di Bolzano - Bressanone i casi di abusi sessuali e violenze sono stati undici  

23 febbraio - 08:42

Verrà messa in onda questa sera su Rai 3 alle 21.45. Le telecamere di Presa Diretta sono entrate negli studi di Europhonica nel giorno di ripresa delle trasmissioni 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato