Contenuto sponsorizzato

Dal primo dicembre riapre il Punto nascite di Cavalese. Oggi l'ok da parte della Giunta

Nel corso dei lavori che si sono svolti a Dimaro è stata approvata una delibera proposta dalla neo assessora Stefania Segnana

Di gf - 16 novembre 2018 - 13:37

DIMARO. Dal primo dicembre riaprirà  il Punto Nascite di Cavalese. Questa una delle decisioni arrivata oggi dalla prima Giunta provinciale di questa nuova legislatura che il presidente Maurizio Fugatti ha voluto tenere a Dimaro, il comune, ha spiegato il governatore, più colpito in Trentino dalla devastazione del maltempo.

Oggi, come già detto, nel corso dei lavori la giunta ha approvato una delibera dell'assessora Segnana che prevede la riapertura della struttura in Val di Fiemme.

 

L'annuncio della riapertura era stato dato dallo stesso Fugatti il 9 ottobre, nelle sue vesti di sottosegretario alla salute. Il Comitato Nazionale Percorso Nascite in quella data, infatti, aveva dato il via libera definitivo per la riapertura del punto nascite di Cavalese. Una decisione presa dopo un lungo e articolato studio e confronto tra la commissione e l'Azienda sanitaria.

 

Era poi compito della giunta decidere la data ufficiale per la riapertura della struttura in Val di Fiemme e quest'oggi, con una delibera della neo assessora, si è deciso il primo dicembre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 13:31

In questi giorni emergono tante segnalazioni di persone in difficoltà nel rapporto con le autorità sanitarie. Anche l'Ordine dei medici si è speso per potenziare e ottimizzare il contact tracing: un sistema forte di tamponi/tracciamento/isolamento per fronteggiare la diffusione dell'epidemia. Zeni: "C'è anche un coinvolgimento scarso delle professioni sanitari. Alla Centrale Covid sono preparati, ma troppo pochi per gestire l'iter"

26 ottobre - 12:23

Le nuove regole contenute nell'ultimo Dpcm firmato dal presidente Conte prevedono la chiusura dei bar e ristoranti alle 18. Accanto alla indignazione di molti c'è anche chi, come Stefano Bertoni, decide di "trasformare i limiti in opportunità''

26 ottobre - 11:23

Ci sono 127 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e 27 quelli nelle strutture private convenzionate, mentre sono sempre 12 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 35 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato