Contenuto sponsorizzato

Dalla ruota panoramica di 35 metri alla Piazza dei bambini. Arriva il Natale e Trento si trasforma

Sono tantissime le iniziative che saranno messe in campo grazie quest'anno all'impegno e alla collaborazione tra Amministrazione comunale, Apt, il consorzio Trento Iniziative, privati e le associazioni di volontariato. Molte le novità a partire da sabato e che trasformeranno Trento in una città del Natale

Pubblicato il - 20 novembre 2018 - 13:57

TRENTO. E' questione ormai di ore e Trento cambierà volto diventando una vera e propria città del Natale. Quest'anno, più che nelle altre edizioni, grazie alla collaborazione tra il Comune e i privati, sono davvero moltissime le iniziative messe in campo e che coinvolgeranno tutte le piazze.

 

Molte le novità a partire dalla ruota panoramica di 35 metri che arriva dall'Olanda e permetterà di ammirare la città dall'alto, la bellissima mostra di presepi che trova posto nel cortile interno di palazzo Thun ai cori e alle bande del territorio che porteranno l'atmosfera del Natale in ogni angolo di Trento.

 

“Sono orgoglioso - ha spiegato l'assessore Roberto Stanchina che ha seguito l'intera organizzazione - per quello che siamo riusciti a creare quest'anno per il Natale. La collaborazione tra l'Amministrazione comunale e i privati è stata formidabile tanto che possiamo dire tranquillamente che su alcuni aspetti Bolzano questa volta ci ha copiato”. L'apporto dei privati, come già detto, a partire dai bar, le aziende e i ristoranti del centro, ha contribuito fra le altre cose anche alla nuova illuminazione natalizia di Trento per la quale in questi giorni si sta terminando il montaggio.

 

“Abbiamo avuto un passo da montanari - ha continuato Stanchina – e siamo sempre andati avanti un po' alla volta in maniera sobria e nel rispetto di tutti. I privati hanno capito il progetto e quasi si lavora tutti assieme non è mai una spesa ma un investimento”.

 

Come già detto un grande lavoro è stato portato avanti da diversi uffici dell'Amministrazione comunale che hanno collaborato assieme e dall'Apt e l'instancabile direttrice, Elda Verones. “Sono stante organizzate tantissime iniziate – ha spiegato quest'ultima – con l'impegno di tutti. Dal trenino nel centro storico ai punti Apt che saranno a servizio dei turisti e dei cittadini. Anche quest'anno torneranno i treni storici, i cui posti sono andati a ruba, e non mancano gli eventi culturali”.

 

Impossibile riuscire a descrivere in maniera completa tutto il lavoro messo in campo da Comune, Apt, associazioni di volontariato e privati.

 

A partire dal Mercatino di Natale che sarà ospitato in piazza Fiera e in piazza Cesare Battisti e che offrirà prodotti artigianali, regali tradizionali e idee originali ma anche la possibilità di una pausa gustosa, piacevoli occasioni di incontro e animazioni musicali che contribuiscono a creare un’atmosfera di festa.

 

Torna anche la piazza dei Bambini che quest'anno sarà in piazza Santa Maria Maggiore dedicata alle famiglie, ma anche alla produzione agricola del territorio. Saranno infatti presenti una decina di casette messe a disposizione degli operatori associati a Coldiretti che avranno l'occasione di proporre il meglio della propria produzione e accompagnare tutti per mano nella conoscenza del mondo agricolo, assaporandone la bellezza, la cura e la tipicità.

 

Non mancheranno poi i numerosi laboratori didattici e ricreativi proposti in una struttura dedicata e riscaldata. “Tutto questo – ha spiegato la vicesindaca Mariachiara Franzoia - grazie anche all'impegno della tante associazioni di volontariato che hanno deciso di rispondere al nostro appello e di impegnarsi in prima persona per le attività in piazza”.

 

Tra le novità di quest'anno, sempre in piazza Santa Maria Maggiore, arriverà anche un vero e proprio Babbo Natale che assieme ai suoi folletti aiuteranno i bambini a scrivere la propria letterina o a fare un lavoretto artigianale, premiato alla fine con un piccolo dono. Il 22 dicembre gli auguri alla città da parte del Sindaco partiranno proprio da piazza Santa Maria Maggiore, nella cornice del corteo composto dai figuranti del presepe vivente, accompagnati da canti natalizi, che faranno rivivere il magico momento della natività.

 

Nel cortile di Palazzo Thun troveranno spazio le piccole creazioni fatte dai bambini delle scuole della città che hanno aderito al concorso Natale CreatTivo: Luci, Riciclo e Solidarietà, realizzate con materiale di riciclo e accompagnate da una lettera di auguri alla cittadinanza.

 

Nella sala sotto di Palazzo Thun, tra le novità di quest'anno, ci sarà anche “Gesù speranza nel mondo”, l'esposizione di oltre cento presepi realizzati dal Gruppo Amici del Presepio di Mattarello: tutti i giorni dalle 14.30 alle 18.30, le domeniche e l’8, 24, 25, 26 e 30 dicembre dalle 10 alle 18, con ingresso libero.

 

In questo grande clima di festa anche la solidarietà trova spazio nelle tre casette del Mercatino di Natale del volontariato, allestito come da tradizione in via Garibaldi, dove poter acquistare un prodotto artigianale che possa far felice chi fa il regalo, chi lo riceve e chi ne ha davvero bisogno.

 

Anche piazza Duomo cambierà volto con tantissimi giochi magici di luce e un punto informativo Apt. Qui troverà posto anche il maestoso albero di Natale e da qui partirà il trenino dei bambini per accompagnarli in un suggestivo percorso lungo le vie del centro storico.

 

Un modo decisamente diverso per ammirare una Trento così maestosamente vestita a festa sarà quello di fare un giro sulla ruota panoramica installata in piazza Dante, dove il presepe in legno realizzato dagli studenti del Centro di formazione professionale Enaip di Villazzano e dell’Istituto d’arte Alessandro Vittoria darà il benvenuto a chi raggiungerà la nostra città utilizzando i comodi e caratteristici treni storici.

 

Il pomeriggio del 1° gennaio sarà, come da tradizione, dedicato alla festa speciale del Capodanno dei bambini: in piazza Santa Maria Maggiore musica e animazione, con il gruppo Ana di Trento che si occuperà del ristoro durante la manifestazione distribuendo cioccolato caldo e tè.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 maggio - 18:13

Il Trentino si porta così complessivamente a 5.419 casi e 466 decessi da inizio epidemia. I tamponi analizzati sono stati 1.017 (670 letti da Apss e 347 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,69%

27 maggio - 15:38

L'attività di prevenzione e repressione delle violazioni in materia di "tutela della salute", "sicurezza prodotti" e "contraffazione" si è intensificata nel corso dell'emergenza sanitaria per Covid-19 e i finanzieri hanno stroncato un illecito da oltre 100.000 euro, un volume d'affari che corrisponde al valore commerciale delle mascherine se fossero state immesse sul mercato

27 maggio - 16:41

L'Andreas Hofer Bund, associazione nata alla fine della Grande Guerra per riunire il territorio storico del Tirolo, ha lanciato la proposta di concedere i soldi per i Corona-Bond dell'Austria all'Italia in cambio della rinuncia di Roma alla sovranità sul Trentino e l'Alto Adige. Il referente trentino Primon: "E' proposta commerciale fattibile"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato