Contenuto sponsorizzato

Doppio incidente in Valle dei Laghi, coinvolti due motociclisti

Il primo è avvenuto al bivio per Terlago, un motociclista si è gettato a terra per evitare l'impatto contro un'auto. Il secondo tra Lagolo e Viote sul Bondone, un centauro scivola e cade

Pubblicato il - 02 aprile 2018 - 19:45

TRENTO. Pasquetta di lavoro per forze dell'ordine, soccorsi e vigili del fuoco in Valle dei Laghi. Intorno a mezzogiorno di lunedì 2 aprile si sono, infatti, verificati due incidenti

 

Il primo è avvenuto al bivio di Terlago, quando un motociclista si è gettato a terra per evitare l'impatto con un'auto. Una macchina avrebbe temporeggiato un po' troppo in mezzo alla carreggiata prima di svoltare, proprio mentre sopraggiungeva il centauro, che per evitare la collisione è caduto.

 

Sul posto sono subito intervenuti i soccorsi, i vigili del fuoco di Cadine e la polizia locale per gestire il traffico lungo la strada statale 45bis, effettuare i rilievi e ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

 

Il secondo è avvenuto tra Lagolo e le Viote, quando nelle vicinanze della chiesetta alpina 'Ai campi di Lasino' un motociclista diretto verso il Bondone ha perso il controllo della moto a causa del fondo stradale ancora leggermente ghiacciato per finire la sua corsa a terra.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, i vigili del fuoco volontari di Lasino e le forze dell'ordine per effettuare i rilievi, gestire il traffico e ricostruire la dinamica.

 

Il motociclista è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento, ma non sarebbe in pericolo di vita.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 gennaio - 05:01

Antonio Ferro ha spiegato che una persona dopo aver ricevuto la prima dose ha registrato delle "parestesie" poi rientrate. Il direttore: "I benefici della vaccinazione sono senz'altro più importanti e rilevanti rispetto alle controindicazioni"

18 gennaio - 19:13

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 14 decessi di cui 9 in ospedale

18 gennaio - 17:39

Le Stelle alpine prendono in considerazione l'ultima analisi di Bassi, il quale ha esaminato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss. La lettera del segretario politico del Patt: "Il governo della Provincia è in qualche modo responsabile del ritardo nella comunicazione dei dati a Roma? E se così non fosse cosa intende fare, presidente Fugatti, per correre ai ripari e ripristinare la verità?"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato