Contenuto sponsorizzato

Dormitori, nel 2017 oltre mille persone hanno chiesto aiuto allo Sportello unico

Una diminuzione di richieste rispetto al 2016 per un calo dell'offerta stagionale di lavoro per la raccolta della frutta

Pubblicato il - 25 gennaio 2018 - 17:49

TRENTO. Il calo dell'offerta stagionale di lavoro per la raccolta della frutta sarebbe uno dei principali motivi che ha visto nel 2017 una diminuzione delle persone senza dimora che hanno chiesto un aiuto allo Sportello unico. A confermalo sono i dati diffusi questa mattina alla firma di un accordo che da un lato ufficializza l'attività dello Sportello, dall'altro formalizza la collaborazione fra Provincia, Comuni di Trento e Rovereto e Terzo settore, per rafforzare l'esperienza di integrazione in atto tra quanti operano in questo ambito all'interno del "Tavolo per l'inclusione sociale in favore di persone in situazione di emarginazione" .

 

I DATI

 

Attivato alla fine del 2014, lo Sportello unico è un importante strumento per uomini e donne senza dimora, accoglie oltre mille persone all’anno. I posti nei dormitori, al primo gennaio 2018, sono 232, di cui 105 sono disponibili tutto l'anno, mentre 127 sono i posti in più per la stagione invernale.

Nel corso del 2017 il totale dei pernottamenti è stato di oltre 49 mila. L'attesa media per entrare in dormitorio è stata di 6 giorni.

 

Dal punto di vista anagrafico, gli uomini che vengono accolti hanno fra i 20 e i 55 anni, le donne invece hanno fra i 45 e i 65 anni. Sempre nel 2017, 1192 persone hanno richiesto di accedere ai servizi: rispetto al 2016, quando le richieste erano state 1244, come già detto vi è stato un leggero calo.

Sono questi i dati dello Sportello unico, attivato in via sperimentale presso l'ex sede della Caritas in via Endrici, e diventato ormai un punto di orientamento ai servizi del territorio, con la prospettiva di essere sempre più anche uno spazio di accoglienza e di ascolto per le persone in stato di emarginazione, che possono contare su un accesso unico ai servizi, secondo regole condivise e in modo coordinato. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 novembre - 13:55

Diverse le valanghe, due in particolare di grandi dimensioni, che sono piombate sulla carreggiata lungo la strada statale 42, diversi i veicoli sfiorati, mentre due vetture sono state centrata dallo scivolamento della neve dalla rampa dell'arteria

15 novembre - 13:25

Situazione difficile anche in Alto Adige, quasi tutti i passi sono stati chiusi per ragioni di sicurezza. Il grado di pericolosità per quanto riguarda le valanghe è stato portato al livello forte, il quarto su una scala di cinque. Dalle 21 di ieri sera l'autostrada del Brennero in direzione Nord, a partire da San Michele all'Adige, sarà percorribile lungo una sola corsia di marcia

15 novembre - 11:36

L'incidente è avvenuto questa mattina ed ha comportato alcuni problemi al traffico. Sul posto i vigili del fuoco, soccorsi sanitari e io carabinieri 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato