Contenuto sponsorizzato

Forza il posto di blocco e cerca di nascondere l'auto, rintracciato dalle telecamere

E' successo a Tione. L'uomo alla guida della sua Bmw non s'è fermato all'alt della polizia locale e si è dato alla fuga

Pubblicato il - 28 marzo 2018 - 15:04

TIONE. Ha premuto l'acceleratore del suo Bmw Serie 1 e ha forzato il posto di blocco della polizia locale facendo, temporaneamente perdere le sue tracce, ma grazie alle telecamere è stato rintracciato e denunciato. I fatti si sono svolti all'altezza di Tione.

 

Un uomo alla guida del suo Bmw stava rientrando sabato sera dalle piste da sci di Pinzolo quando gli è stato intimato l’alt da una pattuglia della polizia locale delle Giudicarie per un controllo. Questi, però, un 32 enne residente a Gardone Val Trompia, invece che rallentare ha infilato la marcia e ha forzato il posto di controllo dandosi alla fuga, facendo inizialmente perdere le sue tracce, nonostante immediatamente la pattuglia della polizia locale si fosse messa al suo inseguimento anche con il supporto di un equipaggio dei carabinieri della compagnia di Riva del Garda operante nella limitrofa Valle delle Chiese.

 

Grazie però all’impianto di videosorveglianza del Comune di Tione e alla collaborazione della polizia locale di Gardone Val Trompia l’uomo, che si era fermato poco dopo la fuga occultando il veicolo, è stato identificato al rientro a casa nel bresciano.

 

A suo carico ora scatterà una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale (pena prevista reclusione da 6 mesi a 5 anni), sono inoltre state contestate diverse violazioni amministrative al codice della strada per circa 250 euro di sanzione complessiva con la decurtazione di 11 punti dalla patente di guida.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 11:11

E' avvenuto al casello di Bolzano Sud, dove la squadra mobile della polizia del capoluogo altoatesino, impegnata in un regolare controllo anticrimine, ha fermato un veicolo con alla guida un pregiudicato 39enne. Dalla successiva perquisizione emergevano una consistente somma di denaro in contanti e 4 etti di cocaina nascosti nell'autoradio

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato