Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, vede la polizia fa inversione e scappa (anche in contromano). Voleva vedere la fidanzata ma viene beccato nascosto tra i sedili

Il conducente aveva preso anche alcune curve in contromano e aveva fatto perdere le tracce. I poliziotti hanno individuato l'auto e hanno trovato l'uomo nascosto e accucciato tra i sedili della vettura

Pubblicato il - 23 marzo 2020 - 13:55

MORI. La sua intenzione era quella di andare a trovare la fidanzata ma alla vista della polizia ha inserito la retromarcia per poi percorrere a tutta velocità e contromano diverse curve. Un inseguimento in Vallagarina che si è conclusa con una segnalazione per la violazione del Decreto del presidente del consiglio dei ministri e una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale

 

E' successo ieri, domenica 22 marzo, all'incrocio tra la strada statale 240 e la provinciale 12 all'altezza di Ravazzone di Mori. Nel corso dei controlli per il rispetto delle disposizioni per fronteggiare l'emergenza coronavirus, i poliziotti hanno visto arrivare una Fiat Punto proveniente da Mori, che improvvisamente ha arrestato la corsa in discesa, messo la retromarcia e ha iniziato a percorrere contromano le curve in modo azzardato e pericoloso per dirigersi verso la borgata. 

 

I poliziotti hanno subito avviato un inseguimento, ma il conducente ha invertito nuovamente il senso di marcia per proseguire, sempre a velocità molto alta, verso la località Seghe per far poi perdere le proprie tracce nelle stradine di campagna. 

 

Gli agenti, però, non si sono dati per vinti, e nel corso della perlustrazione lungo le stradine secondarie hanno notato la Fiat Punto in fondo alla rampa di un garage di una villetta residenziale. 

 

Così i poliziotti si sono avvicinati e hanno trovato il conducente nascosto e accucciato sotto i sedili. Identificato, si è giustificato che voleva andare a trovare la fidanzata a Rovereto, ma vista la polizia si è spaventato e così è scappato. 

 

Il conducente del veicolo è stato segnalato all'Autorità giudiziaria per violazione delle norme per contenere la diffusione del Covid-19, ma anche la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 13:16

L'ex assessore alla salute: ''Bene preoccuparsi di 'attenuare' l’immagine dei morti per Covid nei sacchi neri che sicuramente non è mediaticamente in linea con l’immagine che in Trentino 'siamo lontani dai numeri della primavera.. pochissimi casi in terapia intensiva', però forse spiegare al personale anche quale strategia di politica sanitaria si sta portando avanti e quale modello di riorganizzazione dei reparti, aiuterebbe a lavorare con maggiore serenità e consapevolezza''

29 ottobre - 11:30

In Alto Adige la situazione è molto difficile con centinai di casi al giorno e i decessi in continuo aumento. L'estate di ''non ce n'è Covid'' però pesa sulla percezione della gente e mentre il sistema si trova ad affrontare uno dei momenti più difficili dal dopoguerra e il sistema sanitario torna ad essere in affanno servono anche questi appelli

29 ottobre - 12:27

L'incidente è avvenuto all'altezza del casello di Rovereto Nord in direzione del Brennero. In azione la macchina dei soccorsi, disagi alla viabilità

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato