Contenuto sponsorizzato

Forzano il posto di blocco e dopo l'inseguimento vengono pizzicati con la droga, denunciati due giovani

I due giovani, del posto, non si sono fermati all'alt dei carabinieri. Dopo un inseguimento sono stati trovati in possesso di sostanza stupefacente 

Pubblicato il - 04 settembre 2018 - 16:31

CAVALESE. E' un vero e proprio inseguimento quello che è avvenuto ieri e che ha visto protagonisti due giovani della Val di Fiemme. Dopo essersi imbattiti in un posto di controllo messo in campo dai Carabinieri di Pedrazzo, hanno deciso di non fermarsi all'alt dei militari.

 

Questo ha fatto scattare l'inseguimento dell'autovettura che è terminato poco dopo. Da un controllo fatto dai carabinieri, i due giovani sono risultati positivi al possesso di stupefacente.

 

L'attività messa in campo dai carabinieri, negli ultimi mesi, ha permesso deferite a piede libero all'Autorità giudiziaria di Trento ulteriori 7 persone.

 

Accanto ai controlli stradali non sono mancate le denunce ricevute dalle Stazioni dislocate sull’intero territorio della Compagnia per reati in ambito familiare e lesioni personali, fortunatamente nessuna di grave entità.

 

Diverse segnalazioni anche per truffa, per lo più informatica, nel campo sempre più attuale degli acquisti on line di merce su siti e-commerce.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 febbraio - 19:39
Dopo 25 anni dal tragico accadimento l’amministrazione sceglie di interrompere gli eventi pubblici per ricondurre le celebrazioni alla sfera [...]
Montagna
05 febbraio - 19:42
A causa del distacco di valanghe, si contano molte morti ma anche un numero elevato di persone travolte. Arianna Sittoni, 30enne di [...]
Cronaca
05 febbraio - 19:22
La testimonianza di un residente del comune nella bassa Val di Non: "Era già successo due settimane prima che avessero provato a entrare in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato