Contenuto sponsorizzato

Frontale in statale, un uomo salvato con le pinze idrauliche e trasportato in elicottero al Santa Chiara

E' successo tra Dermulo e Sanzeno lungo la strada statale 43dir in Predaia. Oltre a soccorsi e forze dell'ordine, sul posto anche i vigili del fuoco volontari di Taio, i corpi di Coredo e Sanzeno

Pubblicato il - 23 luglio 2018 - 14:10

PREDAIA. Grave incidente in Predaia. E' successo tra Dermulo e Sanzeno lungo la strada statale 43dir, quando si è verificato un violento frontale tra due vetture.

 

L'incidente è avvenuto poco prima delle 13 a nord dell'abitato di Dermulo. A causa dell'impatto, un conducente è rimasto incastrato all'interno dell'abitacolo.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, elicottero e ambulanza, i vigili del fuoco volontari di Taio, i corpi di Coredo e Sanzeno, oltre alle forze dell'ordine per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

Dopo aver messo in sicurezza l'area, i pompieri hanno liberato l'uomo dalle lamiere, quindi il personale sanitario si è prodigato nelle cure del caso.

 

Il conducente è stato stabilizzato e trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 12:56

La neve caduta in grandi quantità e appesantita anche da pioggia e temperature in risalita è instabile in molte zone. I tecnici: ''Al di sopra dei 2200 m circa gli abbondanti accumuli di neve ventata degli ultimi giorni sono instabili. Queste possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e, a livello isolato, raggiungere grandi dimensioni''

18 novembre - 17:33

I danni da masse nevose a causa della nebbia non sono ancora del tutto visibili, ma si teme che si siano verificati grossi danni. I geologi provinciale hanno riferito di frane in val Pusteria, val Badia, valle Isarco e Bassa Atesina

18 novembre - 16:31

Il personale di Veneto strada sta monitorando il territorio colpito da diversi smottamenti. Anche la frana di Schiucaz è seguito in tempo costante dopo gli smottamenti avvenuti nelle ultime ore 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato