Contenuto sponsorizzato

I cani antidroga Gabriel e Apiol acciuffano uno spacciatore. In casa 17 grammi di coca: arrestato

Al momento dell’arresto per detenzione di droga ai fini di spaccio, l'uomo ha iniziato a dare in escandescenze. Dovrà rispondere anche di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale 

Pubblicato il - 18 marzo 2018 - 11:08

TRENTO. Sono stati sequestrati 17 grammi di cocaina, un grammo di hashish, due bilancini di precisione e più di 2 mila euro. Le unità cinofile antidroga del Gruppo della Guardia di Finanza di Trento hanno messo a segno un altro colpo.

 

Durante un servizio di controllo nella zona Villazzano, i militari hanno seguito un giovane tunisino che si aggirava con fare sospetto: alla vista della pattuglia dei finanzieri aveva infatti accelerato il passo infilandosi in un portone scomparendo all'interno di un caseggiato.

Ma Apiol e Gabriel, i cani antidroga, sono scattati all’inseguimento e sono entrati nell’abitazione del tunisino. Lì è scattata la perquisizione d’iniziativa che ha portato alla luce il quantitativo di sostanza stupefacente poi sequestrata. 

 
Al momento dell’arresto per detenzione di droga ai fini di spaccio, l'uomo ha iniziato a dare in escandescenze, a dimenarsi e ad offendere i finanzieri, scalciando e menando colpi ovunque. E' stato subito bloccato e, dopo il fotosegnalamento di rito, è stato trasferito al carcere di Spini di Gardolo in attesa del processo per direttissima.

 

All’accusa di detenzione ai fini di spaccio si è aggiunta quella di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 10:19

Mentre a Bolzano si riparte oggi con i negozi aperti ad orario completo dopo due mesi di chiusura per il lockdown dando spinta all'economia, a Trento entra in vigore la legge di Failoni e Fugatti che stabilisce la chiusura dei punti vendita. 
E' scontro con il Comune, l'assessore Stanchina: "Ancora una volta una confusione terribile e danni economici per la città. L'Amministrazione farà di tutto per tutelare i propri commercianti"

05 luglio - 12:54

Il presidente della Pat denunciato dagli animalisti che chiedono anche il sequestro dell’orsa: “Ogni anno il Trentino crea problemi con la gestione degli orsi sul suo territorio e almeno un plantigrado ne paga le conseguenze, la guerra ai grandi carnivori deve finire”

05 luglio - 11:13

Le immagini sono al vaglio della polizia locale: una volta identificato, l’autore, dovrà rispondere di “furto aggravato su cose esposte alla pubblica fede” e “vilipendio di tombe”. L’anno scorso due donne erano state denunciate per gli stessi reati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato