Contenuto sponsorizzato

I cani antidroga Gabriel e Apiol acciuffano uno spacciatore. In casa 17 grammi di coca: arrestato

Al momento dell’arresto per detenzione di droga ai fini di spaccio, l'uomo ha iniziato a dare in escandescenze. Dovrà rispondere anche di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale 

Pubblicato il - 18 marzo 2018 - 11:08

TRENTO. Sono stati sequestrati 17 grammi di cocaina, un grammo di hashish, due bilancini di precisione e più di 2 mila euro. Le unità cinofile antidroga del Gruppo della Guardia di Finanza di Trento hanno messo a segno un altro colpo.

 

Durante un servizio di controllo nella zona Villazzano, i militari hanno seguito un giovane tunisino che si aggirava con fare sospetto: alla vista della pattuglia dei finanzieri aveva infatti accelerato il passo infilandosi in un portone scomparendo all'interno di un caseggiato.

Ma Apiol e Gabriel, i cani antidroga, sono scattati all’inseguimento e sono entrati nell’abitazione del tunisino. Lì è scattata la perquisizione d’iniziativa che ha portato alla luce il quantitativo di sostanza stupefacente poi sequestrata. 

 
Al momento dell’arresto per detenzione di droga ai fini di spaccio, l'uomo ha iniziato a dare in escandescenze, a dimenarsi e ad offendere i finanzieri, scalciando e menando colpi ovunque. E' stato subito bloccato e, dopo il fotosegnalamento di rito, è stato trasferito al carcere di Spini di Gardolo in attesa del processo per direttissima.

 

All’accusa di detenzione ai fini di spaccio si è aggiunta quella di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 gennaio - 13:32

Il presidente della Provincia, assieme agli altri rappresentanti regionali leghisti, ha fatto da apripista del Capitano e ha cercato di sfoderare tre provvedimenti ''immagine'' adottati in Trentino nel primo anno di governo. Sul bonus bebè ha ricordato orgoglioso che ''non vale per tutte le famiglie'' (sia mai che si faccia una cosa per tutta la comunità) ma ha finito per esagerare sui ''limiti''

19 gennaio - 12:21

Erano all’incirca le 6e45 di mattina quando un furgoncino, parcheggiato in un garage, ha preso fuoco. Per diradare la coltre di fumo che aveva invaso il piano interrato i pompieri hanno utilizzato dei potenti ventilatori 

17 gennaio - 19:46

L’associazione cacciatori nel mirino di Filippo Degasperi: “Com’è possibile che l’ex direttore dell’Ufficio faunistico della Pat ricopra il ruolo direttore generale dell’Associazione Cacciatori Trentini, mentre si trova ancora in aspettativa?”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato