Contenuto sponsorizzato

Le Frecce Tricolori sono arrivate a Trento, le prove di sorvolo sul cielo di Trento. Domenica l'esibizione

L'esibizione avverrà domenica mattina, quando sul palco d'onore siederà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Oggi le prove con l'emissione di colore bianco

Pubblicato il - 09 maggio 2018 - 12:54

TRENTO. Il cielo trentino è oggi solcato dalla pattuglia acrobatica dell'Aeronautica militare per le prove delle Frecce Tricolori che domenica coloreranno l'Adunata degli Alpini con i colori nazionali. I forti boati che si sentono da qualche ora sono quindi dovuti al passaggio dei caccia militari.

 

L'esibizione avverrà domenica mattina, quando sul palco d'onore siederà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Un omaggio immancabile per ogni Adunata che si rispetti, e anche a Trento gli acrobati dei cieli faranno bella mostra di sé.

 

Gli aerei arriveranno a Trento senza fare nessuno 'scalo' a Mattarello, nemmeno per il rifornimento, e dopo l'esibizione voleranno verso Grado dove hanno in programma, per il pomeriggio, un altro evento. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 novembre - 12:52

Il consigliere del Movimento 5 Stelle deposita un'interrogazione molto impattante costruita, spiega nello stesso testo, ''su fonti autorevolissime''. E poi chiede anche se la Pat abbia intenzione fare denuncia e avviare un'indagine dopo che è stata data conferma di quanto aveva scoperto il Dolomiti: che il lupo ripescato nell'Avisio aveva zampe e testa recisa

21 novembre - 18:19

Una prima analisi dell'amministrazione comunale ha permesso di censire circa 191 seconde case a fronte di 993 abitanti. Zanetti: "Un numero significativo che già preannunciava una partenza interessante per il progetto. Speriamo di rafforzare le adesioni nel prossimo futuro" 

22 novembre - 15:30

La popolazione è quindi ancora invitata a ridurre gli spostamenti e, in ogni caso, a porre particolare attenzione alle condizioni dei luoghi percorsi. Eventuali situazioni di emergenza andranno comunicate al numero 112

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato