Contenuto sponsorizzato

Minorenni rubavano profumi nei negozi e li nascondevano in una borsa frigo: pedinati e fermati

Nella borsa erano custoditi diversi prodotti, alcuni dei quali di elevato valore commerciale. Sono stati notati da un operatore della polizia giudiziaria che stava passando per quella zona a piedi e ha iniziato a pedinarli

Pubblicato il - 18 gennaio 2018 - 13:02

MERANO. Tre cittadini extracomunitari minorenni tra i 16 e i 17 anni sono finiti nei guai per furto aggravato.

 

I tre ragazzi, due algerini e un tunisino, privi di un regolare permesso di soggiorno, stavano curiosando insistentemente all'ingresso di vari negozi sotto i portici di Merano, quando sono stati notati da un operatore della polizia giudiziaria che stava passando per quella zona a piedi. Quest’ultimo, stando a distanza ravvicinata, ha cominciato a pedinarli.

 

Un giovane reggeva una borsa per prodotti surgelati visibilmente piena di oggetti. Al passaggio di una pattuglia della polizia di Merano, il gruppo di ragazzi ha cambiato improvvisamente direzione e ha cercato di disfarsi della borsa, nascondendola tra delle biciclette parcheggiata lungo la strada.

 

Nella borsa erano custoditi diversi prodotti di profumeria con confezione integra, alcuni dei quali di elevato valore commerciale. L’operatore ha immediatamente segnalato quanto stava accadendo agli agenti della polizia municipale in transito in quel momento e, dopo aver recuperato la refurtiva, i tre autori del furto sono stati accompagnati presso il commissariato di Merano per essere identificati. 

 

La refurtiva recuperata è stata restituita alla titolare di una nota profumeria del centro storico meranese, mentre i giovani sono stati denunciati a piede libero.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 luglio - 06:01

Consegnata al presidente del Consiglio provinciale un'interrogazione sull'acquisto ed il mancato utilizzo di 52 posti auto per i dipendenti dell'ospedale di Rovereto. Non sarebbero stati finora utilizzati

 

21 luglio - 19:27

Dopo la boutade di Sgarbi che aveva definito il planetario “tre palle su un prato” ecco la mossa del Muse che incassa già alcuni endorsement importanti come quello dell’astronauta Samantha Cristoforetti: “Evento importante per la città di Trento e non solo”. Lanzinger: “Un unicum per tecnologia e innovazione”

21 luglio - 12:18

La storia della squadra di calcio che è diventata un esempio di inclusione e dialogo interculturale vista attraverso gli occhi di Youness Et-tahiri che per un anno ha giocato con il team di Trento e che adesso sta per trasferirsi in un altro club, ma che fa sapere: “Questo è solo un arrivederci”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato