Contenuto sponsorizzato

Mori, si perdono nei boschi e rischiano di cadere dalle rocce. Salvati nella notte due giovani

Si trovavo a pochi passi da un burrone. L'intervento dei vigili del fuoco volontari di Mori e del soccorso alpino QUI AGGIORNAMENTO

Pubblicato il - 20 giugno 2018 - 08:48

MORI. Brutta esperienza ieri sera per due ragazzi, uno di Padova e uno di Riva del Garda, che dopo essere andati a fare un'escursione nella zona di Mori, hanno perso il sentiero finendo sopra le rocce, in località Pipel.

 

Il buio non gli ha più permesso di ritrovare il giusto sentiero ma li ha portati a pochi passi da un burrone e quindi al rischio di una vera e propria tragedia.

 

I due giovani, per fortuna, si sono fermati ed hanno iniziato a chiedere aiuto. Le urla hanno allertato anche alcuni residenti di Mori. Immediatamente sul porto sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Mori che hanno illuminato le rocce e i boschi che sovrastano l'abitato. Gli uomini del soccorso alpino hanno poi avviato le ricerche riuscendo in poco tempo ad individuare i ragazzi e a condurli sul giusto sentiero e portandoli in salvo.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 marzo - 11:24

Preoccupa la variante sudafricana che è stata trovata in 15 comuni che per un'altra settimana avranno misure restrittive maggiori. Nelle ultime 24 ore sono aumentati di otto i pazienti ricoverati nei reparti ordinari degli ospedali 

07 marzo - 09:49

"Abbiamo una sede di 500 metri quadri coperti e un parcheggio privato di 18 posti auto con altri parcheggi vicini” ha spiegato l'Imam Aboulkheir Breigheche. Yassine Lafram, presidente dell'Unione delle Comunità Islamiche del nostro Paese: “Con grande sensibilità per il tema della sanità pubblica e un grande senso di appartenenza siamo disponibili a dare il nostro contributo per uscire tutti insieme al più presto da questa situazione”

07 marzo - 09:13

Secondo una prima ricostruzione l’auto, una Fiat Panda, guidata dal 35enne ha accidentalmente invaso la corsia opposta proprio mentre stava sopraggiungendo il furgone guidato dal fratello Manuel. L’impatto è stato terribile, nell’incidente ha perso la vita Amos Dalla Verde

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato