Contenuto sponsorizzato

Non rilascia scontrini e si intasca i soldi del locale, nei guai un 44enne

L'uomo è accusato di appropriazione indebita. Parte lesa la socia 

Pubblicato il - 06 maggio 2018 - 13:38

TRENTO. In meno di sei mesi, da dicembre 2015 a maggio 2016, era riuscito a far sparire ben 15 mila euro dalla cassa di un pub in valle di Non. A finire nei guai è stato un socio 44enne di origine napoletana.

 

Secondo le accuse che gli sono state rivolte, quando incassava i soldi dai clienti, non faceva lo scontrino e se li intascava. Da un iniziale scontro tra soci si è arrivati ora in tribunale dove l'uomo, accusato della sparizione di circa 15 mila euro, è accusato di appropriazione indebita.

 

Parte lesa è invece l'altra socia, amministratore unico della società e legale rappresentante. Ai primi sospetti che qualcosa non andasse è stata la donna ad aumentare l'attenzione e a raccogliere i vari indizi che hanno portato all'uomo. Quest'ultimo non sarebbe mai dovuto essere dietro al bancone ma invece in diverse occasioni si è trovato addirittura alla cassa dove un po' alla volta è riuscito ad intascarsi il bottino. Ora dovrà rispondere davanti al giudice.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
16 agosto - 19:49
Il distacco è avvenuto verso la valle di San Nicolò da Cima dell'Uomo. L'allerta è scattata intorno alle 17.20 e subito sul posto si è portato [...]
Cronaca
16 agosto - 17:29
A Malga Agnerola nel comune di Imer ieri mattina si è consumato l'ennesimo attacco di lupi al bestiame della zona. I cani hanno fatto il loro [...]
Cronaca
16 agosto - 19:12
A settembre Trentino Trasporti è pronto a lanciare le selezioni per una cinquantina di posti anche in vista dei servizi turistici invernali. Sulla [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato