Contenuto sponsorizzato

Omicidio a Brunico, Nicoleta è stata strangolata dal nipote

Il giovane di 22 anni avrebbe già confessato.  Già fissata anche la data per la convalida dell'arresto

Pubblicato il - 11 August 2018 - 15:39

BRUNICO. Nicoleta Caciula, la donna di 46 anni trovata senza vita a Brunico lo scorso 17 luglio all'interno del proprio appartamento tra le fiamme, sarebbe stata strangolata da suo nipote.

 

Dall'autopsia era risultato che la donna era stata strangolata con un cavo elettrico.

 

Oggi a seguito delle indagini la svolta clamorosa nell'omicido dell'operaia rumena.

 

La notizia è arrivata dalla Procura di Bolzano che proprio oggi ha disposto il fermo di indiziato di delitto a carico del nipote della donna per omicidio volontario.

 

Dalle prime informazioni il nipote avrebbe anche già confessato e sarebbe già stata fissata anche la data per la convalida dell'arresto.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 agosto - 20:26
L'assessore del capoluogo bolzanino Stefano Fattor spiega a il Dolomiti qual è il reale impatto, in termini di immissioni, dell'impianto sulla [...]
Cronaca
07 agosto - 20:46
La produzione tardiva delle ciliegie di montagna arrivava in un momento dell’anno in cui le altre ciliegie erano praticamente esaurite. Questo [...]
Cronaca
07 agosto - 19:41
Si va verso la completa normalizzazione in val di Fassa a seguito del violentissimo nubifragio di venerdì. Continuano le operazioni di messa in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato