Contenuto sponsorizzato

Ancora un femminicidio. Ad Appiano uccisa a coltellate una donna. Arrestato un suo conoscente

I carabinieri indagano ma hanno già acquisito le immagini dalle videocamere di sorveglianza e alcuni oggetti. La drammatica scoperta è avvenuta questa mattina molto presto

Pubblicato il - 10 marzo 2020 - 13:29

APPIANO. Per la procura di Bolzano sarebbe stato lui ad accoltellare la donna. L'arresto, infatti, è già scattato per un uomo, un suo conoscente, che ora dovrà rispondere dell'accusa di omicidio aggravato. Stiamo parlando del terribile femminicidio scoperto questa mattina, quando Barbara Rauch è stata trovata morta, a San Michele di Appiano.

 

La donna sarebbe stata uccisa a coltellate e i carabinieri dell'Arma, al lavoro da questa mattina per ricostruire la dinamica dell'accaduto, in queste ore, dopo aver perimetrato la zona che si trova vicina al Bordeaux Keller, in via Innerhofer, locale ed enoteca che era gestito proprio da Rauch, hanno acquisito le immagini relative agli spostamenti dell'indagato. La sezione di investigazioni scientifiche dell'arma dei carabinieri ha repertato diversi oggetti utili per la ricostruzione della dinamica dei fatti e i nastri delle telecamere di videosorveglianza. Il tutto condurrebbe all'uomo arrestato nelle prime ore di questa mattina che avrebbe ammesso il delitto.

I carabinieri hanno già effettuato i rilievi sul corpo, trovato all'interno del locale che la vittima gestiva assieme ad un'altra persona. L'esame autoptico della vittima avverrà nei prossimi giorni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato