Contenuto sponsorizzato

Operazione "Security Breath", controlli a tappeto sul territorio. Un arresto e tre persone denunciate

L'operazione condotta dalla Polizia ha portato al controllo 130 persone, di cui 101 stranieri, e 16 automezzi. Arrestato un 27enne che spacciava droga in corso Venezia 

Pubblicato il - 03 marzo 2018 - 09:11

TRENTO. Si chiama “Security Breath” l'operazione portata avanti nei giorni scorsi dalla Polizia di Stato nella città di Trento, così come nell’intero territorio nazionale, con l'intensificazione di controlli nelle piazze e nelle aree maggiormente frequentate. Un'operazione che ha visto a Trento l'arresto di una persona e la denuncia di altri tre soggetti.

 

Gli interventi si sono svolti nelle giornate del 26, 27 e 28 febbraio, ed hanno avuto come obiettivo quello di garantire maggiori livelli di sicurezza e vivibilità per restituire ai cittadini un’adeguata “percezione di sicurezza”.

 

Sono state controllate 130 persone, di cui 101 stranieri, e 16 automezzi. L’intenso pattugliamento ha portato all’arresto di un cittadino nigeriano di 27 anni, sorpreso dal Reparto Prevenzione Crimine di Milano mentre spacciava droga all’altezza di Corso Venezia. Alla vista degli operatori, il giovane ha tentato di allontanarsi verso via Dietro le Mura ma, una volta raggiunto, è stato trovato in possesso di diversi involucri in cellophane contenenti marijuana. E' stato arrestato.

 

Altri due cittadini centro-africani sono stati denunciati per violazione dell’ordine del questore di allontanamento dal territorio nazionale, mentre un cittadino italiano è stato denunciato per lesioni personali e oltraggio a pubblico ufficiale.

 

All’operazione, coordinata dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, hanno partecipato le Volanti, il Reparto Prevenzione Crimine di Milano, la Squadra Mobile, l’Ufficio Immigrazione e il Gabinetto di Polizia Scientifica.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 11:11

E' avvenuto al casello di Bolzano Sud, dove la squadra mobile della polizia del capoluogo altoatesino, impegnata in un regolare controllo anticrimine, ha fermato un veicolo con alla guida un pregiudicato 39enne. Dalla successiva perquisizione emergevano una consistente somma di denaro in contanti e 4 etti di cocaina nascosti nell'autoradio

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato