Contenuto sponsorizzato

Passa il Tour of the Alps, si forma coda in tangenziale e un'auto vola nel cantiere

E'successo lunedì 16 aprile scorso. Il conducente della vettura per evitare un tamponamento ha perso il controllo del mezzo per finire nel cantiere dove dovrebbe sorgere il futuro Not

Pubblicato il - 18 aprile 2018 - 12:58

RAVINA. Tanta paura in tangenziale a Ravina lunedì 16 aprile, quando un automobilista è finito fuori strada per piombare nel cantiere dove dovrebbe sorgere il Not

 

Il conducente della vettura è rimasto sorpreso dall'improvvisa coda: la tangenziale era, infatti, congestionata e le strade momentaneamente chiuse per far transitare la prima tappa del Tour of the Alps.

 

A quel punto l'uomo alla guida del mezzo ha cercato di frenare per evitare di tamponare l'auto davanti, ma ha sbagliato manovra e perso il controllo della vettura per piombare nel cantiere.

Dopo un volo di diversi metri e essersi rovesciata diverse volte, l'auto ha fermato la propria corsa su un lato.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, i vigili del fuoco permanenti di Trento, il corpo volontario di Ravina e le forze dell'ordine.

 

Fortunatamente solo tanto spavento, le persone a bordo dell'auto sono uscite praticamente illese dall'abitacolo, ma sono state trasportate all'Ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 05:01

Il trascinarsi dell'epidemia da SarsCov-2 sta avendo effetti disastrosi sulla salute psichica. Numerosi studi confermano questo trend: isolamento, lutti, incertezze economiche sono solo alcuni degli aspetti presi in considerazione. Ermanno Arreghini, psichiatra e psicoterapeuta: "Attuare misure di protezione anche per i più fragili: senzatetto, disabili, pazienti psichiatrici"

15 gennaio - 19:18

Nella conferenza stampa straordinaria organizzata dalla giunta provinciale di Bolzano, Arno Kompatscher si è detto sconcertato dalla scelta del Cts di trasformare l'Alto Adige in zona rossa. "Abbiamo inviato una lettera a Roma. Sulla base dei dati confermiamo con l'ordinanza di stasera la zona gialla"

15 gennaio - 19:30

Sono tantissime le prese di posizione (di partiti e istituzioni) in favore della testata ma colpiscono, in particolare, le dichiarazioni di Fugatti (che si dice ''sorpreso''), dei sindacati (che ancora parlano di ''investimento'' riferendosi all'operazione predatoria compiuta sull'editoria locale da parte di Athesia) e dell'Ordine dei Giornalisti (che esprime la sua ''solidarietà''). Ora si pensi ai giornalisti ma non si dimentichino i collaboratori esterni e i fotografi che da una vita lavorano per poche decine di euro al giorno mettendoci tutto quel che hanno

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato