Contenuto sponsorizzato

Paura in una struttura protetta, 60enne minaccia con l'accetta gli agenti della polizia locale

L'uomo di 60 anni gli era stata sospesa l'accoglienza per il mancato rispetto delle regole. Sabato è tornato nella struttura per prendere alcuni suoi oggetti personali e alcuni documenti

Pubblicato il - 23 ottobre 2018 - 08:39

MEZZOCORONA. Paura a Mezzocorona in una struttura protetta dove un uomo di 60 anni gli era stata sospesa l'accoglienza per il mancato rispetto delle regole. Sabato l'uomo è tornato nella struttura per prendere alcuni suoi oggetti personali e alcuni documenti. Ha suonato il campanello ma non gli è stato aperto. Sul posto, in quel momento, non era presente nessuno.

 

Ecco allora che il 60enne, in preda alla rabbia, ha deciso di scendere in cantina per munirsi di accetta ed entrare in casa utilizzando questo strumento. Un ospite, arrivato sul posto, si è accorto di quello che stava accadendo e vedendo l'uomo con l'accetta ha dato immediatamente l'allarme.

 

Sul posto si sono portati gli agenti della polizia locale Rotaliana – Königsberg. Il 60enne, sempre in preda alla rabbia, si sarebbe scagliato anche contro gli agenti che però dopo un po' sono riusciti a calmarlo.

 

Sul posto si sono poi portati i carabinieri e l'uomo è stato arrestato. Ieri mattina si è svolto il processo per direttissima e l'udienza si è concluso con un patteggiamento a sei mesi. L'uomo ha l'obbligo di dimora.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 20:41

L'intervento della Pat si articola in due fasi. Critiche anche Uil e Nursing up: "Ci chiediamo dove siano finiti i finanziamenti economici aggiuntivi che la Provincia ha ricevuto in marzo e maggio dal governo di Roma per sanità e contrattazione, per non parlare poi dei 20 milioni già stanziati nelle finanziarie provinciali per il nuovo contratto del pubblico impiego 2019/2021 e poi soppressi"

25 maggio - 19:16

Ci sono 5.400 casi e 462 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 675 (315 letti da Apss e 360 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tampone a 0,15%

25 maggio - 18:12
I tamponi analizzati sono stati 675 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,15%, il dato più basso da inizio epidemia. Un positivo nelle ultime 24 ore. Il Trentino si porta complessivamente a 5.400 casi e 462 decessi da inizio emergenza coronavirus
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato