Contenuto sponsorizzato

Per 25 grammi di marijuana e hashish 10 giovani finiscono nei guai

I carabinieri di Arco con le unità cinofile hanno controllato 56 autovetture, 147 persone ed eseguito 21 perquisizioni. Hanno trovato dei piccoli quantitativi di droga che però basteranno a metterli nei guai

Pubblicato il - 20 agosto 2018 - 11:19

ARCO. Altri 10 giovani nei guai per 25 grammi di hashish e marijuana, praticamente per un quantitativo di droga sequestrata che non raggiunge la metà del peso di un pacchetto di sigarette. Il tutto al termine di controlli multipli avvenuti sabato pomeriggio (dalle 15 alle 24 unitamente dai carabinieri di Arco, le unità cinofile di Laives e la polizia locale Alto Garda e Ledro) nella frazione di Padaro.

 

In totale sono state controllate 56 autovetture, 147 persone con 21 perquisizioni personali e veicolari.  Di questi sono stati 10 quelli con esito positivo che hanno portato al rinvenimento di sostanze stupefacenti del tipo marijuana e hashish (per un totale di 25 grammi) e materiali connessi al loro consumo procedendo al sequestro amministrativo nei confronti di 10 giovani tutti provenienti da Lombardia, Alto Adige, Liguria, Emilia Romagna: 30 anni il più vecchio, 20 il più giovane.

 

Ora per tutti loro cominceranno i guai seri. Le sostanze saranno inviate al Lass (laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) di Laives per le analisi e verrà constatata la quantità di principio attivo e poi seguiranno le contestazioni amministrative e i provvedimenti del commissariato di governo, tra cui le sospensioni delle patenti e le limitazioni dell’uso della carta di identità per l’espatrio, oltre alla sottoposizione a programmi di recupero in concorso con i servizio delle tossicodipendenze.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 05:01

Sono arrivati nel bel mezzo della pandemia, quando gli ospedali cercavano disperatamente personale, ma i loro contratti durano solo pochi mesi: “Crediamo di aver dato tanto e ci aspettavamo un trattamento diverso, ora ho deciso di guardare altrove”. Così Apss perde i professionisti della prima linea contro il Covid

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato