Contenuto sponsorizzato

Petardo artigianale inesploso a bordo strada, intervengono i pompieri: ''Non toccateli potrebbe essere pericoloso''

I vigili del fuoco di Mezzana sono intervenuti questa mattina intorno alle 11 per far saltare quella che era stata definita dalla selettiva una vera e propria bomba carta

Pubblicato il - 31 dicembre 2018 - 13:42

MEZZANA. E dire che il sindaco ha anche emesso l'ordinanza di divieto di sparo e lancio di razzi e fuochi d'artificio. Questa mattina intorno alle 11 i vigili del fuoco di Mezzana sono stati allertati per una bomba carta inesplosa posizionata a bordo strada lungo la strada provinciale 206.

 

Grosso modo poco prima degli alberghi, infatti, delle persone che stavano passeggiando hanno notato il grosso candelotto ed hanno allertato il 112. Subito sul posto si sono portati i pompieri della zona e i carabinieri. Si trattava di un grande petardo artigianale di circa 15 centimetri di diametro e una decina di altezza con miccia consumata. Probabilmente si trattava di un fuoco d'artificio difettoso che qualcuno aveva provato a far esplodere ma senza riuscirvi.

 

A quel punto, onde evitare rischiosi spostamenti o nuovi tentativi di accensione, è stato abbandonato lì. Fortunatamente sul posto sono arrivate subito le forze dell'ordine e i pompieri che, analizzata la situazione, hanno deciso di farlo esplodere. Lo hanno cosparso di benzina e poi con della carta di giornale lo hanno fatto saltare.

 

''Si raccomanda di non toccare petardi o cose simili trovate - comunicano i vigili del fuoco di Mezzana ma è un buon consiglio da tenere a mente a qualsiasi latitudine -. Anche se possono sembrare non pericolosi. Gli effetti potrebbero essere molto gravi''. E si raccomanda di rispettare le ordinanze comunali. L'assenza di precipitazioni dell'ultimo periodo ha reso tutto il territorio molto secco e quindi i rischi anche per l'ambiente sono davvero alti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 12:06

Il bilancio resta a 296 morti, mentre i contagi salgono a 5.549 casi da inizio epidemia. Ci sono 106 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri, mentre sono 8 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 25 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco

22 ottobre - 13:20

E' successo in tarda mattinata e sul posto sono interventi i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Non si conoscono al momento le cause che hanno fatto scoppiare l'incendio 

22 ottobre - 12:45

Alberti è anche l’autore del celebre Cristo Silente, la grande scultura che si trova nelle acqua del Garda a porto San Nicolò. Oltre all’arte, la sua vita è stata dedicata alla famiglia e alla collettività, con l’impegno nel volontariato e in Consiglio comunale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato