Contenuto sponsorizzato

Picchia con una catena e prende a pugni i suoi due cani. Condannato un 45enne residente a Trento

L'uomo, originario dall'Ucraina ma residente a Trento, è stato visto più volte sollevare da terra con il guinzaglio i suoi due Dobermann fino ad impedire loro di respirare

Foto da internet
Pubblicato il - 23 October 2018 - 09:24

TRENTO. Li prendeva a pugni in testa, li sollevava da terra con il guinzaglio quasi soffocandoli e li frustava con una catena. Questo il trattamento che un uomo, ucraino, residente a Trento, di 45 anni, riservava ai suoi due Dobermann. Una violenza tale che ha portato l'uomo a processo, nel quale ha patteggiato 8 mesi di reclusione.

 

Quello che stava accadendo era stato denunciato ai carabinieri dalla Lega nazionale per la difesa del cane di Trento. Le segnalazioni sui maltrattamenti riservati a questi due cani da questo proprietario erano state diverse.

 

Più volte i cittadini erano stati spettatori della violenza nei confronti dei due poveri animali. I due Dobermann venivano colpiti con il guinzaglio a catena, presi a calci e pugni talmente in modo violento che sono stati visti anche in difficoltà a rialzarsi in piedi.

 

I carabinieri, ricevuta la segnalazione, hanno avviato degli accertamenti che hanno confermato che l'autore dei brutali gesti era il proprietario 45enne. La conferma è arrivata anche grazie alle tante testimonianze raccolte.

 

L'uomo, come già detto, ha deciso di patteggiare 8 mesi di reclusione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 December - 20:28

Da qualche giorno appare chiaro che sommando i positivi trovati con i molecolari e gli antigenici il Trentino appare in linea (anzi con dati peggiori come per altro sui decessi e le terapie intensive) con l'Alto Adige. Ieri i positivi ''reali'' erano circa 520 (a fronte dei 156 comunicati in conferenza stampa) e sabato erano circa 800 (a fronte dei 219 di Fugatti e Segnana). Da domani anche la Pat dovrebbe fornire i dati completi uniformandosi alla vicina provincia di Bolzano

02 December - 19:37

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 278 positivi a fronte dell'analisi di 3.705 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,5%

02 December - 18:25

Il presidente ha annunciato il nuovo documento che dal 3 dicembre cambia le cose e permette nuove libertà per i cittadini. Saltano tutte le restrizioni in più rispetto alla ''normale'' zona gialla. Ecco cosa cambia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato