Contenuto sponsorizzato

Poste, novità in Trentino: nuovi servizi per l'e-commerce e dai portalettere si potranno chiedere ricariche di carte di pagamento e sim

Le nuove misure sono previste nella convenzione firmata da Poste Italiane con la Provincia di Trento. Saranno introdotti 20 nuovi mezzi ecologici per i servizi di recapito

Pubblicato il - 13 febbraio 2018 - 20:25

TRENTO. L'introduzione di un nuovo locker, un particolare armadietto, che consentirà di effettuare spedizioni e ritiri di pacchi in giorni feriali e festivi, per favorire lo sviluppo dell'e-commerce. Accanto a questo i portalettere avranno dei terminali mobili che consentiranno di offrire a domicilio servizi come l’accettazione di raccomandate, il pagamento di bollettini, le ricariche di carte di pagamento e SIM o l’acquisto di prodotti postali preaffrancati.

 

Queste alcune delle misure che Poste Italiane si è impegnata di realizzare anche in Trentino con la convenzione che è stata sottoscritta tra l’amministratore delegato Matteo Del Fante e il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi.

 

Un accordo che permetterà di integrare ed ampliare i servizi offerti dall’Azienda sul territorio della Provincia. Poste Italiane si impegna ad adottare misure organizzative in grado di soddisfare al meglio le specifiche esigenze territoriali, con particolare riguardo a quelle degli abitanti delle zone rurali e montane, garantendo specifiche modalità di raccolta e recapito, anche per lo sviluppo del turismo.

 

La convenzione, fra le altre cose, prevede anche la consegna con frequenza giornaliera (sabato compreso) di prodotti editoriali sul territorio provinciale. Per i cittadini che ne faranno richiesta Poste Italiane provvederà, a collocare specifiche cassette dedicate al recapito degli invii e ad installare 10 cassette di colore azzurro destinate alla raccolta della corrispondenza internazionale al fine di contribuire allo sviluppo del turismo sul territorio.

Come già detto ci saranno i “locker” che potranno essere anche, su richiesta, posizionati in spazi protetti, facilmente accessibili e particolarmente frequentati.

 

Un'attenzione poi all'ambiente con l'introduzione di 20 nuovi mezzi ecologici per i servizi di recapito. Saranno adottate nuove modalità di trattamento della corrispondenza prodotta da grandi clienti business e indirizzata all’interno della Provincia.

 

Per favorire la diffusione della cultura digitale, Poste Italiane offrirà l’accesso Wi-Fi gratuito alla Rete in tutti gli uffici postali delle località coperte dal servizio ADSL.

 

Poste Italiane ha infine condiviso con la Provincia, in un’ottica di vicinanza ai cittadini, misure organizzative volte ad agevolare il ritiro delle raccomandate e delle assicurate che non sia stato possibile consegnare a domicilio.
 

In conformità alle leggi vigenti, la Provincia si impegna a sostenere l’onere finanziario degli obblighi previsti per Poste Italiane dalla convenzione, che ha una durata di tre anni; durante questo periodo una commissione paritetica si riunirà ogni tre mesi per monitorarne l’applicazione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 dicembre - 12:20

Lo sfogo di una mamma trentina che, dopo aver rispettato tutte le direttive e le regole durante il periodo di quarantena, ora si sente presa in giro. "Credevo nell’Apss e nella Provincia, ma sono stata una povera cretina. Questa mattina i carabinieri mi volevano fare una multa da 450 euro perché risultavo essere ancora positiva, quando ho ricevuto il tampone negativo una settimana fa e sono tornata al lavoro da giorni"

05 dicembre - 11:25

Quelli di una donna anziana ricoverata e poi morta in ospedale per Covid non si sono certo rivelati i vicini ideali. Dopo che la signora è stata portata al Santa Chiara di Trento, infatti, la coppia ha usato le chiavi di casa consegnate loro per sicurezza per entrare nell'appartamento e rubare i risparmi. Grazie ad una telecamera di sorveglianza installata dai figli, sono stati identificati e denunciati

05 dicembre - 11:09

Il maltempo che si sta abbattendo sull'Alto Adige nelle ultime ore sta creando numerosi disagi. Si registrano problemi in A22 verso il Brennero per i mezzi pesanti, ma su tutto il territorio sono attivi i vigili del fuoco volontari e permanenti per auto bloccate, allagamenti e alberi schiantati a terra per il peso della neve. Oggi è "allerta rossa" e nelle prossime ore si attende un peggioramento della situazione metereologica 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato