Contenuto sponsorizzato

Rapina alla lavanderia Loner, una dipendente minacciata da due persone

E' successo in viale Verona a Trento ieri sera attorno alle 19. Sono state avviate le indagini da parte delle forze dell'ordine 

Pubblicato il - 05 dicembre 2018 - 15:34

TRENTO. Paura ieri sera alla lavanderia Loner in viale Verona dove attorno alle 19.30, in orario di chiusura, due persone sono entrate a volto scoperto per una rapina. In modo rapido uno di loro ha spinto la dipendente, che stava chiudendo la porta,  dietro al bancone per poi farsi consegnare i soldi

 

L'altro malvivente, invece, secondo il raccolto della donna minacciata, era rimasto a tenere aperta la porta e a controllare che non arrivasse nessuno. I due rapinatori, una volta preso i soldi, sono fuggiti.

 

A sparire, secondo i primi rilievi, sarebbe stato l'incasso di una giornata per circa 900 euro.

 

Le forze dell'ordine si sono portate subito sul posto e dopo aver raccolto la testimonianza della commessa hanno avviato le indagini. Al vaglio anche le immagini delle telecamere di sorveglianza.

 

"Quello che è successo - ha spiegato Marco Santini, titolare dell'attività e consigliere comunale - è grave e per fortuna la dipendente non è stata ferita. E' arrivato il momento per i cittadini di organizzarsi in gruppi per tenersi informati l'uno con l'altro su quello che succede della zona dove si abita o si ha la propria attività. In questo modo si riescono anche a fornire segnalazioni dettagliate e coordinate alle forze dell'ordine"

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 maggio - 11:06

Il Trentino non è ancora uscito dall’emergenza sanitaria, il matematico del Cnr Sebastiani: “Lombardia, Liguria, Piemonte e la provincia di Trento, tornano a preoccupare, qui i valori dell'incidenza vanno da 1,6 a 3,4 nuovi casi al giorno per 100.000 abitanti, situazioni che andranno monitorate con attenzione”

28 maggio - 13:20

Descritto dalla Provincia di Bolzano come uno degli ''artisti più eclettici della sua generazione'' Patrick Trentini ha prima scritto una lettera a Mirko Bisesti e poi fatto un video tutto da vedere dove mostra l'incredibile gaffe compiuta dall'assessore alla cultura e all'istruzione raccontandola alla sua maniera (per una sensazione finale che si avvicina al tragicomico)

28 maggio - 12:55

Le investigazioni sono state condotte con i metodi classici,  attraverso una serie di delicati servizi di osservazione e pedinamento poiché il ragazzo, per non essere individuato, era solito cambiare continuamente le aree di incontro: evitava di ripetere luoghi e orari degli appuntamenti per cercare di passare inosservato

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato