Contenuto sponsorizzato

Tentata rapina con pistola a Trento, due malviventi in fuga

E' successo domenica sera e sono in corso le indagini da parte della squadra volante

Pubblicato il - 24 febbraio 2020 - 11:14

TRENTO. Sono in corso da parte della squadra mobile di Trento le indagini in merito ad una tentata rapina con pistola (forse giocattolo) nella zona di Largo Medaglie d'Oro, accanto all'ospedale Santa Chiara.

 

Secondo infatti una testimonianza, attorno alle 23 una persona si sarebbe recata al bancomat per prelevare dei soldi. Tutto ad un tratto due malviventi si sarebbero avvicinati con in mano una pistola e avrebbero intimato la vittima a consegnare del denaro. Le urla di quest'ultima li avrebbe poi messi in fuga.

 

Sul posto si sono portati subito gli agenti della squadra mobile che hanno raccolto la testimonianza della vittima ed effettuato i rilievi. Sono state richieste anche le immagini delle telecamere presenti in zona.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 04:01

In queste ore i vertici dell'Ordine dei medici sono scesi in campo per evidenziare preoccupazioni, riportare perplessità e criticità del sistema, ma anche proposte per migliorare la situazione in questa fase delicata della seconda ondata di Covid-19. Un settore attenzionato è quello delle Rsa

27 ottobre - 20:24

Recentemente la Pat ha modificato i criteri dell'isolamento della classe: 2 alunni per il primo ciclo dell'infanzia, 1 studente negli istituti superiori. I pediatri: "Sono decisioni politiche. I minorenni sono spesso asintomatici e pauci-sintomatici e questo è rassicurante dal punto di vista del decorso della malattia, ma comunque c'è un fattore di rischio legato alla contagiosità che poi può arrivare in famiglia"

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato