Contenuto sponsorizzato

Ritrovato senza vita il corpo dell'uomo scomparso ieri da Carzano

Le ricerche erano partite nel pomeriggio di ieri mobilitando tutti i Corpi dei Vigli del fuoco della Valsugana e i Permanenti di Trento con il nucleo speleo-alpino-fluviale. Nelle prime ore della mattina la tragica scoperta

Pubblicato il - 28 aprile 2018 - 09:19

CARZANO. E' stato ritrovato all'alba, purtroppo senza vita, il corpo della persona scomparsa ieri nella zona di Carzano in Valsugana. Le ricerche erano partite alle 15 di ieri, concentrate sul torrente Maso, dal ponte di Carzano, dov'era stata rinvenuta la macchina parcheggiata, fino alla confluenza del Maso con il fiume Brenta.

 

Interrotte nella notte, le operazione sono ripartite di buon mattino e nelle prime ore del giorno la triste scoperta. Il ritrovamento del corpo è avvenuto nella zona del parco fluviale, grazie ai gruppi speleo-alpino-fluviale dei Vigili del fuoco Permanenti di Trento.

 

Si tratta di P. A., un 76enne del posto. Sul luogo del ritrovamento, oltre ai Corpi dei Vigili del fuoco volontari di tutta la valle, anche i Carabinieri

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 15:30

I dati si stanno consolidando e sono quelli del primo blocco di analisi delle 12. Ci sono comuni dove si era già votato sopra al 30% mentre alcuni restano sotto il 10%. Il dato medio è in linea con le passate provinciali e amministrative

20 settembre - 13:06

E' l'ennesimo episodio di una campagna elettorale che ha visto numerose irregolarità. Nelle scorse ore alcuni manifesti contro uno dei candidati sindaco, con ritratto anche un ragazzo trentino morto nel 2015,  sono stati appesi nelle bacheche  riservate alle affissioni comunali

20 settembre - 14:41

Ricercato per aver diffuso video e foto dal contenuto sessualmente esplicito dell’ex fidanzata, aveva trovato lavoro un ristorante sul lago di Garda. Per i carabinieri che lo hanno arrestato c’era il fondato pericolo che condividesse nuovamente il materiale pornografico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato