Contenuto sponsorizzato

Smottamento a Mezzolombardo per le forti piogge. Vigili del Fuoco al lavoro

E' successo ieri in tarda serata. Una via del paese invasa da fango e detriti. Oggi la valutazione dei geologi della Provincia

Pubblicato il - 06 luglio 2018 - 09:38

MEZZOLOMBARDO. L'allarme è stato diramato verso le 22, quando ancora batteva una forte pioggia su tutta la zona. Pioggia che ha causato uno smottamento di fango e detriti che ha invaso parte di via Bertagnolli, nella parte vecchia del paese della Rotaliana.

 

Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco che hanno bloccato l'accesso alla via per poter operare in sicurezza sulla frana. Con il geologo di turno della Provincia hanno valutato la situazione, decidendo di procedere con la rimozione dei detriti. Con una ruspa è stato ripristinata la sede stradale, rimandando alla mattina successiva una più approfondita verifica.

 

La strada principale è rimasta percorribile, mentre la circolazione è stata impedita nella strada secondaria. Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco, anche il sindaco e il vicesindaco che in mattinata hanno poi eseguito un sopralluogo con gli uffici della Provincia.

 

Ieri, oltre a questo evento, i pompieri volontari sono intervenuti per un'altra ventina di chiamate dovute soprattutto per allagamenti che si sono verificati per il forte temporale che si è abbattuto sulla zona.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 febbraio - 13:30

Ecco cosa dice la bozza del nuovo dpcm che sarà valido fino al 6 aprile. La zona rossa diventa più rossa con la chiusura anche di parrucchieri e barbieri quella bianca sempre più una realtà (dopo il caso della Sardegna) e prevede la riapertura praticamente di tutto (bar, ristoranti, cinema e teatri senza coprifuoco alle 22) eccetto fiere, congressi, discoteche e stadi. Resta il divieto di spostamento tra regioni ma novità per i musei

27 febbraio - 12:53

Si allunga l’elenco di Regioni e Province che hanno scelto di chiudere le scuole, troppo alto il rischio di contagi. Rezza: “Quando si parla di chiusure scolastiche è sempre doloroso ma laddove ci sono dei focolai o sono presenti le varianti è chiaro che tale decisione è assolutamente da considerare”

27 febbraio - 12:15

Sono svariati migliaia i tamponi processati per cercare le varianti in Alto Adige e complessivamente i casi trovati sono 630 e ''finora la mutazione sudafricana è stata trovata solo nella zona di Merano, Val Passiria e Val Venosta''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato