Contenuto sponsorizzato

Terremoto in Centro Italia, il 6 agosto sarà inaugurato il nuovo studentato di Camerino realizzato con l'aiuto di Trento, Bolzano e Tirolo

Saranno inaugurati i nuovi edifici che con l’inizio del nuovo anno accademico ospiteranno 456 studenti. Il costo complessivo del progetto è stato di 9.400.000 euro. I lavori per l’area sono iniziati nel giugno 2017, mentre gli edifici hanno iniziato a prendere forma del settembre 2017

Pubblicato il - 04 agosto 2018 - 19:51

CAMERINO. Sarà inaugurato lunedì 6 agosto il nuovo studentato dell'Università di Camerino dopo che il terremoto del 26 agosto 2016 aveva messo in ginocchio una intera comunità cancellando molti alloggi e residenze private utilizzate dagli studenti.

 

Immediatamente era partita la solidarietà e la stessa Università di Camerino poche ore dopo gli eventi sismici avevano lanciato l'hashtag #ilfuturononcrolla, un segnale fortemente voluto dall'Ateneo, simbolo di speranza, di rinascita ma anche un progetto concreto per la ripartenza realizzato che Unicam, a cui hanno aderito associazioni, imprenditori, istituzioni, singoli cittadini, studenti.

 

Tra coloro che hanno voluto mostrare la vicinanza non solo a Unicam ma a tutto il territorio ci sono state le Province Autonome di Trento e Bolzano e il land del Tirolo, che hanno donato il nuovo studentato nei pressi del campus universitario.

 

Il 6 agosto il sogno diventerà realtà con l'inaugurazione. Alle 14.30 si terrà infatti la cerimonia di inaugurazione dei nuovi edifici che dal prossimo ottobre, con l’inizio del nuovo anno accademico, ospiteranno 456 studenti. Il nuovo studentato conta 20 edifici, ognuno dei quali ospita in totale 23 studenti ed è diviso in 4 appartamenti di 100 mq. Ogni edificio ha 1 stanza per studenti disabili. Il costo complessivo del progetto è stato di 9.400.000 euro. I lavori per l’area sono iniziati nel giugno 2017, mentre gli edifici hanno iniziato a prendere forma del settembre 2017.

I moduli abitativi sono stati realizzati con tecnologie costruttive in legno e con un’attenzione particolare all’efficienza energetica, alla durabilità ed alla sostenibilità ambientale.

 

La cerimonia si aprirà con i saluti del Rettore Unicam Claudio Pettinari, del Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, del sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, on.le Salvatore Giuliano, del Presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi, del Commissario straordinario alla ricostruzione Paola De Micheli, del Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli, del Sindaco di Camerino Gianluca Pasqui. Seguirà un intervento del Dirigente generale del Dipartimento Infrastrutture e Mobilità della Provincia autonoma di Trento Raffaele Decol, che illustrerà nel dettaglio le caratteristiche del progetto. (QUI LE INFORMAZIONI COMPLETE)

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 dicembre - 18:58

Per Cgil, Cisl e Uil il ridimensionamento del bilancio di Agenzia del Lavoro si tradurrà in un contenimento della spesa per la formazione e la riqualificazione professionale, blocco agli incentivi alle assunzioni stabili per i disoccupati deboli, azzeramento della staffetta occupazionale, stop al reddito di attivazione. Il tutto mentre si investono 8 milioni in strategie di welfare che saranno superate dal governo nazionale

13 dicembre - 19:15

La specie in provincia è diffusa soprattutto in Valsugana. La Fem: ''E' molto resistente perché capace di creare delle nicchie ad altitudini sensibilmente maggiori rispetto alla zanzara tigre. L'estate scorsa abbiamo rilevato un caso davvero particolare, seppure isolato: la presenza di una colonia addirittura ad una altitudine di 1.500 metri''

13 dicembre - 17:52

Il gatto pare sia di casa Rifugio Predaia e dopo che gli escursionisti che lo hanno incontrato hanno postato delle foto su Facebook, in breve tempo, la storia di “Scòdega” è diventata virale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato