Contenuto sponsorizzato

Via Palermo, iniziano i lavori per il parcheggio pertinenziale. Sarà rifatto il parco

La conclusione dei lavori è prevista per la fine di questo anno 

Pubblicato il - 24 gennaio 2018 - 09:55

TRENTO. Sono iniziati i lavori di realizzazione del parcheggio pertinenziale in Via Palermo. Un intervento molto atteso da parte della cittadinanza.

 

Nel parcheggio di circa 1700 metri quadrati troveranno spazio 40 box (dimensioni nette di 3.20 per 5.40 metri) e una rampa collegherà il piano interrato.

 

A fine lavori verrà riproposto e regolarizzato anche il parcheggio pubblico composto da 27 posti auto rispetto ai 26 attuali.

 

Anche il parco sarà oggetto di rifacimento complessivo con la posa di uno strato uniforme di terra vegetale, la posa di piante ad alto fusto, siepi e cespugli in genere, nonché con il rifacimento degli attuali vialetti pedonali e la posa dei pali di sostegno della rete per la pallavolo.

 

Verrà rifatto anche l'impianto di irrigazione del parco così come l'impianto di illuminazione (sia del parco che del parcheggio) con fonti luminose a led ad alta efficienza.

 

Con l'inzio dei lavoti si è reso necessario istituire un'ordinanza di divieto di parcheggio nella zona antistante il parco fino alla fine dei lavori, prevista per fine anno. Via Palermo sarà mantenuta aperta sia il traffico veicolare che pedonale e sarà inoltre mantenuta la funzionalità dell'area verde presente a est dell'area oggetto dell'intervento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 20:24

Recentemente la Pat ha modificato i criteri dell'isolamento della classe: 2 alunni per il primo ciclo dell'infanzia, 1 studente negli istituti superiori. I pediatri: "Sono decisioni politiche. I minorenni sono spesso asintomatici e pauci-sintomatici e questo è rassicurante dal punto di vista del decorso della malattia, ma comunque c'è un fattore di rischio legato alla contagiosità che poi può arrivare in famiglia"

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

27 ottobre - 20:00

Il presidente Conte ha fatto il punto sul suo dpcm e sul nuovo decreto che accompagna le misure restrittive con molte risorse economiche di sostegno per chi è costretto a ridurre o chiudere la propria attività. Gualtieri: ''Abbiamo scelto le modalità più rapide di ristoro. Il contributo a fondo perduto sarà erogato automaticamente alle oltre 300.000 aziende che lo avevano avuto in precedenza e quindi contiamo per metà di novembre di aver fatto tutti i bonifici''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato